Bollettino vaccini covid oggi 15 ottobre/ Toccata quota 87 milioni di inoculazioni

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino vaccini covid oggi 15 ottobre 2021: ecco tutti gli ultimi aggiornamenti sulla campagna vaccinale fra dosi totali inoculate, richiami e immunizzati

moderna vaccino variante omicron
Vaccino Moderna contro il Covid-19 (LaPresse)

La campagna vaccinale in Italia continua senza sosta e spedita, così come confermato dal bollettino vaccini covid aggiornato quest’oggi, venerdì 15 ottobre 2021, poco dopo le ore 6:00. Gli immunizzati hanno toccato una settimana fa circa la quota di 80 per cento, e al momento sono saliti all’80.8 per cento, il che significa che sono coperti dal covid, avendo completato il ciclo vaccinale, esattamente 43.6 milioni di italiani. Per quanto riguarda il numero di terze dosi somministrate, dall’inizio della campagna, scattata attorno al 20 settembre scorso, siamo arrivati a quota 487.522, pari al 6.4 per cento del totale della popolazione vaccinabile over 12.

Infine, in merito alle dosi somministrate in totale, il dato segna oggi un interessante 87 milioni, numero che nelle ultime 24 ore (come si può notare dal bollettino di ieri), è cresciuto di circa 200mila somministrazioni. Breve excursus infine sulle dosi consegnate nel nostro Paese dal 27 dicembre, che oggi hanno toccato quota 99.7 milioni, di cui la maggiore parte di Pfizer/BioNTech, leggasi 71 milioni, quindi altre 15.2 milioni di Moderna, poi AstraZeneca e Johnson & Johnson rispettivamente a quota 11.5 e 1.8 milioni.

BOLLETTINO VACCINI COVID OGGI 15 OTTOBRE: SALVINI VS GREEN PASS

Intanto oggi è il “famoso” 15 ottobre, giorno che coincide con l’introduzione del green pass obbligatorio nel mondo del lavoro. A tale misura si è sempre opposta la Lega ed in particolare il suo leader Matteo Salvini, che anche ieri ha ribadito la sua contrarietà a tale misura, sottolineando come la stessa complicherebbe solamente la vita ad un popolo che ha risposto in maniera positiva alla chiamata alla vaccinazione, come dimostrato anche dai numeri elencati più sopra.

“Con Draghi abbiamo condiviso che bisogna semplificare, aiutare, non isolare o complicare – ha spiegato il numero uno del Carroccio, ex ministro dell’interno – gli italiani sono fra i popoli più vaccinati al mondo, non è un popolo di gente strana”. Poi il segretario leghista ha aggiunto e concluso, ribadendo il suo pensiero: “Siamo ormai oltre l’80% di chi ha la doppia dose, bisogna semplificare la vita visto che i dati del Covid sono in continui calo, bisogna semplificare la vita ai milioni di italiani che per loro motivi hanno fatto un’altra scelta”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA