Burioni: “Per proteggere i bimbi si vaccinino gli adulti”/ “Non perdiamo tempo”

- Davide Giancristofaro Alberti

Roberto Burioni ha ricordato come sia fondamentale, per proteggere i bambini, che i genitori si vaccinino: “Non sprechiamo tempo prezioso”

Roberto Burioni
Il virologo Roberto Burioni (Foto LaPresse)

Il virologo Roberto Burioni interviene nuovamente sulla questione vaccini anti covid, invitando ancora una volta i più scettici a sottoporsi al siero. La disamina del professore dell’università di Milano San Raffaele, giunge a di fatto poche ore dall’avvio dell’anno scolastico: lunedì 13 settembre, infatti, scatterà nella maggior parte delle regioni italiane il primo giorno di scuola, e sarà un vero e proprio banco di prova per capire se i vaccini “terranno” e se il virus continuerà a circolare in maniera comunque controllata.

“Per l’ennesima volta – le parole di Burioni sul suo frequentatissimo profilo Twitter – visto che stanno riaprendo le scuole: per proteggere i bambini bisogna vaccinare gli adulti. I vaccini funzionano e ostacolano il contagio Non perdiamo tempo prezioso”. Il virologo, come è solito fare, ha accompagnato le parole ai fatti, mostrando un grafico postato dallo scienziato americano Eric Topol, in cui vengono confrontate le curve dei contagi da covid nella fascia adulta e in quella under 18, nei 10 stati americani con più vaccini, e nei 10 dove invece prevale la popolazione no vax, o comunque gli scettici sono ancora molti.

BURIONI E LA REPLICA A SALVINI SULLE VARIANTI CAUSATE DAI VACCINI

Sulla questione scuole si è espresso anche un altro virologo autorevole come Massimo Galli, primario di malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, che intervistato dai microfoni del quotidiano La Stampa ha spiegato: “Per i sindacati è il momento di capire che la battaglia d’avanguardia è la vaccinazione per tutti e non la difesa di chi non può andare a mensa”, sottolineando quindi quanto sia forse più importante battagliere per il vaccino e non per i limiti del green pass di chi deve andare nelle mense di scuola.

Infine, tornando a Burioni, il virologo ha replicato alle parole del leader della Lega, Matteo Salvini, circa il fatto che le varianti del covid siano state causate dai vaccini. Sempre attraverso Twitter il professore ha cinguettato: “‘Le varianti sono provocate dal vaccino’ è al livello di ‘gli incidenti sono provocati dai freni, sento sempre frenare prima di un incidente'”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA