UNDER 21/ Casiraghi dà l’addio, Sacchi deciderà il successore

Il ct degli azzurrini ha dato le dimissioni dopo l’eliminazione con la Bielorussia

20.10.2010 - La Redazione
casiraghi_R400_12ott10
Casiraghi ex commissario dell'Under (Foto Ansa)

UNDER 21 CASIRAGHI DA’ LE DIMISSIONI – Pierluigi Casiraghi non è più l’allenatore dell’Italia. Questo infatti il comunicato della Federcalcio. “In un incontro svoltosi questa mattina con il presidente Abete e il presidente del club Italia Albertini è stata concordata la risoluzione del rapporto di lavoro in scadenza al 30 giugno prossimo”. Il divorzio tra l’ Under 21 e Casiraghi era del resto atteso dopo l’eliminazione nei playoff del campionato europeo con la Bielorussia e la conseguente mancata partecipazione al torneo continentale del 2011 e alle Olimpiadi del 2012. Così prosegue la nota della Federcalcio “Abete ha ringraziato Casiraghi per l’attività svolta con passione e professionalità, con l’obiettivo di far crescere e valorizzare i migliori giovani del vivaio azzurro”. Casiraghi ha voluto ringraziare il presidente del CONI Petrucci per l’attenzione con la quale ha seguito personalmente, in Italia e all’estero, l’attività della squadra.

Ora la palla è nelle mani di Arrigo Sacchi che dovrà decidere chi prenderà in mano il testimone lasciato dall’ex ct di origine monzese. Nella lista non dovrebbe esserci l’ex tecnico di Palermo e Lazio Ballardini che ha smentito di aver ricevuto contatti. Ora ci saranno colloqui tra Sacchi e le varie espressioni del calcio giovanile italiano. Poi la decisione



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori