CALCIOMERCATO/ Juventus, Criscito preme: «Un accordo prima del Mondiale»

- La Redazione

Il giovane difensore vuole che a breve si risolva la sua situazione contrattuale

Criscito_R375_24ott08
Criscito esterno rossoblu (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Mimmo Criscito invoca una risoluzione della propria questione contrattuale prima dell’11 giugno, data di inizio del Mondiale. Il difensore di origini napoletane è attualmente in comproprietà fra Genoa e Juventus ed entrambe sembrerebbero incerte sul da farsi. Secondo gli ultimi rumors circolanti i bianconeri sarebbero interessati al cartellino di Criscito lasciando in cambio al Genoa quello di Palladino altro giocatore di proprietà delle due società.

Una mossa strategica quella della Juventus visto che Marotta vorrebbe evitare di lasciare Criscito in Liguria con il rischio che quest’ultimo si accasi nella Milano nerazzurra. «Genoa o Juve, per me pari sono – ha confessato ieri Criscito dal Sestriere – comunque casco, casco bene. Tornare alla Juve sarebbe una bella rivincita. Se rimanessi al Genoa resterei comunque in una grande squadra, la più antica d’Italia».

Poi ha proseguito: «A Genova continuerei con Gasperini che ha fatto di me un uomo e un calciatore: spero in futuro di lavorare ancora con lui». Infine Criscito confessa: «Sto aspettando di conoscere il mio destino. Sono in comproprietà libera e rispetterò qualunque decisione prenderanno le due società. Spero però che quella che mi riscatterà sia sicura della scelta e mi piacerebbe che non arrivassero alle buste, ma che risolvessero la cosa prima, anche del Mondiale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori