CALCIOMERCATO/ Milan, Abbiati apre ad Ibrahimovic

Oggi il pranzo della verità tra Galliani e Rosell. Nel frattempo si moltiplicano gli apprezzamenti per lo svedese

25.08.2010 - La Redazione
Ibrahimovic_Bar_R375_15set09

Il pranzo della verità tra l’a.d. rossonero Galliani e il presidente blaugrana Rosell si terrà nel noto ristorante Ca L’Isidre, storico locale nel cuore di Barcellona molto amato da Fellini e Woody Allen. Tra gustose pietanze della tradizione culinaria catalana i dirigenti parleranno dell’affare Ibrahimovic. Secondo indiscrezioni raccolte da ilsussidiario.net l’obiettivo di Galliani è quello di ottenere il prestito di Ibrahimovic per due anni, in cambio al Barcellona andrebbe, per lo stesso periodo, Borriello.

In più il dirigente rossonero chiederebbe al presidente blaugrana Rosell il pagamento del 24% dell’ingaggio del giocatore. In questo caso Ibrahimovic costerebbe al Milan 18 milioni di euro lordi per due stagioni (6 netti all’anno, quindi 12 lordi, 3 dei quali a carico dei catalani).

 

Nel frattempo dagli ambienti rossoneri si moltiplicano gli attestati di stima nei confronti del fuoriclasse svedese. E se da Facebook piovono migliaia di commenti e messaggi da parte dei tifosi rossoneri che invocano l’arrivo di Ibra, il portiere Abbiati spiana la strada all’arrivo dell’ex Inter. "Ammiro molto Ibra, è un grande campione con doti fisiche e tecniche straordinarie. – dichiara a Milan Channel – Ma che arrivi o non arrivi al Milan, punteremo sempre allo scudetto: io ci credo ogni anno". E con Ibra sarebbe ancora più facile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori