CALCIOMERCATO/ Juventus, clamoroso: i bianconeri scartarono Pastore

Interessanti rivelazioni fatte ieri dall’agente Fifa Krausz

24.09.2010 - La Redazione
Pastore_R375_16ott09
Javier Pastore (Foto: Ansa)

La Juventus alcuni anni fa scartò Pastore. E’ questa la clamorosa notizia di calciomercato rivelata ieri dal sito Tuttomercatoweb. A svelare il retroscena è Barend Krausz, grande conoscitore del calcio argentino e colui che scoprì giocatori del calibro di Caniggia e Batistuta. “Circa due anni fa eravamo in Argentina – racconta Krausz a Tmw –  e l’Huracan giocava in casa e Pastore fece due gol, uno più bello dell’altro. El Flaco aveva giocato poche partite, la Juventus lo teneva sotto osservazione e poi non lo ha ritenuto all’altezza. E’ stato bravo il Palermo a prenderlo e a credere nelle potenzialità del giocatore, investendo una bella cifra”. Il procuratore spiega poi per quale motivo gli osservatori bianconeri non lo ritennero da Juventus. Una decisione che non il senno di poi ha del clamoroso.

"Ricordo – continua – bene quella partita: il ragazzo giocò un match straordinario, ma non fu ritenuto da Juventus. Fossi una grande società, come Inter, Milan o Real Madrid, Pastore, ora più di prima, non me lo farei sfuggire. Diciamo che, quello della Juventus, è stato un eccesso di prudenza". E qualcuno forse vedendo le magie di ieri sera si starà mordendo le mani…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori