CALCIOMERCATO/ Palermo, ag. Bacinovic: Aston Villa? Armin non si muove (esclusiva)

- La Redazione

Armin Bacinovic sembra iniziare a ritrovare spazio nel Palermo. Il procuratore Ruznic garantisce che al momento non ci sono altri pensieri, e lo stesso vale per Ilicic.

armin_bacinovic_R400 Armin Bacinovic (foto ANSA)

Dopo una buona prima stagione italiana, Armin Bacinovic ha visto poco il campo. Con l’avvento del nuovo tecnico Devis Mangia, lo sloveno è stato messo un po’ in disparte; questo almeno fino all’ultimo match con il Lecce (vinto dal Palermo per 2-0), in cui ha disputato gli ultimi 20-25 minuti di gara, dimostrando una buona condizione fisica. Mangia – ne siamo certi – avrà gradito. Da adesso in poi potrebbe iniziare un nuovo capitolo nella stagione dell’ex-Maribor; il tecnico rosanero, ‘convertitosi’ al centrocampo a rombo, potrebbe, infatti, iniziare a dare maggior spazio al Nostro, dotato delle qualità giuste per giocare da play basso. Le voci di mercato sul suo conto, però, non cessano; il portale inglese TalkSport ha rilanciato la notizia di un interesse dell’Aston Villa per lui. Per saperne di più sul futuro e sulle prospettive del calciatore sloveno, abbiamo interpellato, in esclusiva per IlSussidiario.net, il suo agente Armin Ruznic. In modo cortese, ma deciso, Ruznic ha innanzitutto voluto sottolineare ai nostri microfoni la buona frazione di gara disputata dal suo assistito contro i salentini: “Armin ha fatto molto bene in quella mezzora. Ho letto le critiche dei media sulla sua prestazione e sono tutte positive”. Gli chiediamo conto del presunto corteggiamento dei ‘Villans’ e lui ci risponde così, in maniera molto netta: “No, non c’è nulla. Posso assicurare di non aver mai avuto nessun contatto con loro”. E con altre squadre? “Guardi, l’anno scorso il ragazzo suscitava molto interesse, soprattutto in Inghilterra. E’ normale: parliamo di un ’89, nazionale del suo paese… Ma adesso non c’è niente in ballo”. Bacinovic potrebbe aver ritrovato il posto; le ultime indiscrezioni riferiscono di un suo probabile utilizzo nel prossimo match di campionato contro l’Udinese. In ogni caso – questione titolarità a parte – qualora un club dovesse farsi avanti per lui a gennaio, quale sarebbe il suo atteggiamento? “Adesso non voglio pensare al mercato, è ancora presto – spiega Ruznic – Se poi dovessero arrivare delle offerte, ci siederemo ad un tavolo con il presidente e vedremo il da farsi. Ma sono discorsi prematuri…”. Al nostro ospite chiediamo anche di Josip Ilicic, altro giocatore di spicco della sua scuderia.

Anche lui, dopo una prima annata positiva, si è un po’ smarrito. I tifosi del Palermo si chiedono il motivo: “Non c’è nessun problema Ilicic – assicura il suo procuratore – Josip è tranquillo e la società crede molto in lui. Il fatto è che ha cambiato molti ruoli, anche se questo può pure diventare un vantaggio per lui, a livello di utilità per la squadra. Tra l’altro, non ha nemmeno giocato sempre, quindi…”. Anche qui, domanda inevitabile: e se a gennaio arriva l’offertona? “Ripeto, ora non è il caso di pensarci, sono cose di cui si occupa il presidente”, è la chiosa di Ruznic. E’ presto per il mercato, quindi. Bacinovic e Ilicic hanno davanti due mesi per tornare ai livelli di un anno fa. Il loro futuro rimane tutto da scrivere…





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie