CLASSIFICA SERIE A/ Il Campionato alla 33esima giornata

- La Redazione

Risultati e classifica della serie A: si giocava oggi la 33esima giornata, ancora da definire posizioni europee e zona retrocessione. Stasera grande posticipo tra Juventus e Milan.

izco_vonbergen
Foto Infophoto

Si sono giocate le partite della 33esima giornata (qui gli aggiornamenti con tutti i risultati). Avevamo già visto la vittoria dell’Udinese contro la Lazio e il pareggio tra Genoa e Atalanta; le emozioni non sono mancate, soprattutto nei finali di partita. Tre punti fondamentali li fa il Napoli, che riprende una partita che sembrava finire in parità. In vantaggio va il Cagliari con un gran gol di Ibarbo, i partenopei ribaltano con Hamsik (gol convalidato dopo qualche minuto, inizialmente era stato annullato per un fuorigioco che non c’era) e Cavani – qui l’offside ci poteva stare, ma era praticamente impossibile da vedere – prima di farsi riprendere da una splendida rete del subentrato Sau; al quarto minuto di recupero Insigne pesca la deviazione di Perico e regala la vittoria al Napoli, utilissima per restare al secondo posto senza perdere punti. La Fiorentina conferma la quarta posizione, allungando anzi sulla Lazio e sulla Roma, che va sotto in casa contro il Pescara per il gol dell’ex Caprari, pareggia con Destro ma poi è incapace di trovare la seconda rete, regalando agli abruzzesi il primo punto dopo otto sconfitte consecutive. Dicevamo della Viola, che conduce in porto una partita pazza: avanti di tre gol nel primo tempo con Cuadrado, Aquilani e Ljajic, gli uomini di Montella subiscono la rimonta incredibile del Torino, che trova la parità con Cerci dopo aver accorciato con Barreto e Santana. Alla fine però gioisce la Fiorentina, grazie a Romulo: i viola salgono a 58 punti e vedono l’Europa. Finisce invece 1-1 tra Bologna e Sampdoria, due squadre relativamente tranquille: apre Gilardino, pareggia Sansone e succede ben poco in mezzo. Stessa cosa a Siena, dove il Chievo prende tre punti fondamentali per la salvezza ormai raggiunta: decide Pellissier, ai toscani annullato un gol a Paci che sembrava regolare. Infine, grandi emozioni nel finale anche nel derby di Sicilia: il Catania va in vantaggio con Barrientos e sembra notte per i rosanero, ma al quinto minuto di recupero Ilicic, sempre lui, sfrutta una sponda di Abel Hernandez (che non giocava da inizio stagione) e regala un punto importantissimo a Sannino. Il Palermo spera ancora nella salvezza, mentre ancora una volta il Catania cade sul più bello e deve rivedere le sue ambizioni. Nel posticipo la Juventus ha battuto il Milan per 1-0 grazie ad un gol su rigore di Vidal: la Juventus è ancora più vicina allo scudetto.

Juventus 77

Napoli 66

Milan 59

Fiorentina 58

Inter 53

Roma 52

Lazio 51

Udinese 51

Catania 48

Cagliari 42

Bologna 39

Parma 39

Chievo 39

Atalanta (-2) 38

Sampdoria (-1) 38

Torino (-1) 36

Siena (-6) 30

Palermo 29

Genoa 29

Pescara 22



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori