Yuri Chechi è morto / Sul web la bufala della scomparsa del ginnasta. Il commento del web (Oggi, 15 marzo 2016)

- La Redazione

Yuri Chechi morto, la bufala. Sul web circola la notizia della scomparsa del ginnasta. Ma lui smentisce su Twitter pubblicando un post:“Sono vivo”

Chechi_JuryR439
Yuri Chechi (Infophoto)

Come ormai capita, purtroppo, un po’ troppo spesso anche oggi abbiamo assistito a una bufala sulla morte di un personaggio famoso Yuri Chechi. E’ stato lo stesso diretto interessato, per fortuna, a smentire questa malaugurata sorte. Sul web si è creato il solito disagio tra gli utenti di Twitter che hanno commentato in molti con l’hashtag #YuriChechi. Eccone alcuni dei migliori: “Fortunatamente è solo una bufala del web”, “La solita idiozia sul web”, “Aripigliatevi, è vivo e vegeto Yuri”, “Ma è morto davvero”, “Non ci posso credere”, “Mi ero spaventato poi ho scoperto che era la solita stupidaggine”, clicca qui per gli altri tweet.

È morto”, fulmine a ciel sereno? Una bufala subito smentita dal diretto interessato quella della morte del ginnasta Yuri Chechi. La notizia della sua scomparsa è circolata oggi in Rete. Sul sito “Notiziario Europeo”, noto per pubblicazioni simili su personaggi famosi è stato pubblicato questo articolo: “Se ne è andato all’età di 47 anni il celebre “Signore degli Anelli”. Yuri Chechi, il ginnasta più forte della storia Italiana è venuto mancare in mattinata in seguito ad un malore improvviso che lo ha colto nella sua casa di Roma. A chiamare i soccorsi la moglie che ha tentato anche una prima rianimazione nell’attesa del 118. Nulla da fare per il campione che lascia uno splendido ricordo nel panorama mondiale della ginnastica”. A seguire tanto di descrizione della sua lunga carriera sportiva. Tutto falso. Ed è stato lo stesso Yuri Chechi a smentire la notizia della sua morte via Twitter con questo post: “Non si chi sia stato ma davvero uno scherzo di cattivo gusto…sono vivo!!” (clicca qui per leggere)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori