Rally Argentina 2016/ Info streaming video e diretta tv: Latvala primo nella PS3 e PS4 (Villa Carlos Paz, oggi venerdì 22 aprile 2016)

- La Redazione

Rally Argentina 2016 info streaming video e diretta tv: come seguire le prove speciali della giornata odierna sugli sterrati attorno a Villa Carlos Paz (oggi venerdì 22 aprile 2016)

rally_r400
Infophoto

Si è conclusa la Prova Speciale 4 del Rally di Argentina, la Santa Rosa-San Agustin 1 che ha visto il primo posto di Jari-Matti Latvala. Quest’ultimo ha vinto la seconda speciale consecutiva portando così a termine la sua mega rimonta di giornata. Ora il pilota si trova in vetta alla classifica a tre secondi di vantaggio sul secondo posto. Latvala ha percorso 23,85 chilometri della prova speciale 4 in 13’58″3, precedendo di 7″3 la Hyundai di Paddon che si è portato in seconda posizione dopo aver superato anche il Campione del Mondo Ogier nella nella PS4. Mads Ostberg invece è stato il miglior pilota della Ford Fiesta, precedendo di sei secondi Ott Tanak. Decimo crono dell’italiano Lorenzo Bertelli, che in questo avvio del Rally in Argentina sta facendo vedere ottime cose. 

Vediamo i risultati della Super Speciale 2 che si è conclusa poco fa a Villa Del Dunque, per quanto riguarda la tappa del Rally in Argentina. Ogier resta ancorato alla prima posizione in classifica, mentre abbiamo dei risultati non ufficiali circa la seconda posizione che vede Paddon e Sordo accoppiati a +2 sul primo in classifica. Segue al quarto posto Mikkelsen della Volkswagen a +6 mentre il quinto posto per ora è ricoperto da Latvala a +7.1. Tanak della Ford Fiesta è al sesto posto nella classifica dopo la Super Speciale 2 a +12.7, mentre al settimo posto troviamo Neuville della Hyundai a +21.3. Ottavo posto in classifica, invece, per Osterg della Ford Fiesta a +22.2 da Ogier. Tra pochi minuti comincerà la Super Speciale 3 a Santa Monica. 

Nella prima prova spettacolo di Cordoba è stato Ogier della Volksvagen Polo R a chiudere con il tempo migliore, mentre i 6 chilometri di Shakedown sono stati aggiudicati da Paddon della Hyundai. Il Rally di Argentina si è aperto quindi con il primo trionfo della Volksvagen, che vuole arrivare alla tredicesima vittoria di fila in un Wrc. Ogier, invece, non ha mai vinto su questi circuiti e spera di potersi affermare nelle speciali che andranno in onda questo pomeriggio. Sesto crono invece per l’italiano Bertelli che ha commentato così la sua gara: “Qui voglio ripetere quello che mi è riuscito in Messico”. In questa sezione in Argentina potremo assistere a otto speciali, a cui si aggiungeranno le super speciali nel Parco Tematico. 

Paddon si è aggiudicato lo Shakedown di Villa Carlos Paz di 6 chilometri disputato nel pomeriggio di ieri in Argentina. Il pilota Hyundai ha raggiunto il traguardo con 4 minuti 02.9s, secondo posto per Latvala della VW con 4m 04.2s. Terzo posto sul podio per Ogier, sempre della VW con 4 minuti 04.9s, mentre Sordo della Hyundai si è aggiudicato il quarto posto con 4 minuti 05.9s. Solo quinto invece Mikkelsen della VW con 4 minuti 06.8s. Nel pomeriggio avremo la 150 km cronometrati più tre speciali nella Valle di Calamuchita ovvero quello di Soconcho con un percorso di 24,71 km, quello di Amboy di 20,44 km e quello di Santa Rosa di 23,85 km, ognuna ripetuta per due volte. Il percorso di gare prevede infatti 16 prove speciali per un complessivo di 364,68 km cronometrati. 

Oggi venerdì 22 aprile entra nel vivo il Rally d’Argentina 2016, quarto appuntamento con il Mondiale Rally 2016. Dopo lo shakedown di ieri, oggi con le prime prove speciali si inizia a fare decisamente sul serio nella corsa argentina, trentaseiesima edizione di questo rally che si disputa su fondo sterrato nella città di Villa Carlos Paz e dintorni, cioè nella provincia di Cordoba.

Il Rally d’Argentina vanta dunque una storia piuttosto importante, dal momento che la prima edizione risale al 1980 e – dopo un’edizione non disputata nel 1982 – è diventato un appuntamento praticamente fisso nel panorama internazionale, di certo il rally più importante dell’intera America Latina. Nell’albo d’oro spiccano le ben otto vittorie di Sebastien Loeb, mentre il suo erede, omonimo e connazionale Sebastien Ogier non è ancora riuscito a vincere sulle strade sterrate attorno a Villa Carlos Paz. Nel 2014 infatti si è imposto il finlandese Jari-Matti Latvala, mentre dodici mesi fa il vincitore fu il britannico Kris Meeke, che mise a segno un colpaccio a sorpresa. In chiave italiana invece possiamo ricordare con piacere le tre vittorie di Massimo Biasion, che fece doppietta nel 1986 e 1987 per poi cogliere il tris nel 1990.

Quanto alla classifica del Mondiale piloti di quest’anno, bisogna evidenziare che Ogier è già in fuga con 77 punti, frutto di due vittorie e un secondo posto nei primi tre rally iridati di questa nuova stagione. Un margine molto importante già accumulato dal campione transalpino, dal momento che al secondo posto con 42 punti troviamo il norvegese Mads Ostberg, staccato dunque di ben 35 lunghezze.

Dobbiamo ricordare che per la giornata odierna non è prevista una diretta tv e di conseguenza nemmeno la diretta streaming video, dunque gli appassionati potranno affidarsi soprattutto al sito Internet generale del Mondiale Rally, all’indirizzo www.wrc.com, oppure al sito del rally d’Argentina, il cui indirizzo è www.rallyargentina.com.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori