Giovinco alla Roma? / Calciomercato News, mancata convocazione con il Toronto, eppure quanto amore nella Mls! (oggi, 16 luglio 2016)

- La Redazione

Giovinco alla Roma? Ultime news di calciomercato sul talento del Toronto che potrebbe vestire la maglia del club capitolino, aggiornamenti in diretta (oggi, 16 luglio 2016).

sabatini_saluto2
Walter Sabatini (LaPresse)

La mancata convocazione di Sebastian Giovinco da parte del Toronto per la sfida contro i Columbus Crew ha riacceso le sirene di calciomercato che vorrebbero l’ex Juventus obiettivo di calciomercato della Roma. Un colpo, che se venisse concretizzato, priverebbe la Mls di uno dei suoi giocatori più apprezzati. Basti pensare, come riporta La Gazzetta dello Sport, che la maglietta di Sebastian, dai dati in possesso di MLSstore.com, è stata l’ottava più venduta fra quelle di tutti i calciatori militanti nella massima serie statunitense dall’inizio del 2016. A condurre questa particolare classifica vi è un altro italiano: Andrea Pirlo, ma per comprendere l’amore del popolo a stelle e strisce per Giovinco basta forse sottolineare che dietro di lui in quanto a magliette vendute si trovano giocatori quali Frank Lampard, Giovani dos Santos e Robbie Keane, mica male!

Si è creato un vero e proprio caso di calciomercato a Toronto conprotagonista Sebastian Giovinco. Ha destato quanto meno curiosità la mancata convocazione di Sebastian Giovinco con la maglia del Toronto nella sfida contro i Columbus Crew. E’ così che il calciatore pare possa essere pronto a un clamoroso ritorno in Italia. Su di lui ci sarebbe la Roma come racconta Calciomercato.it. Potrebbe essere proprio Sebastian Giovinco l’asso nella manica del ds della Roma per sostituire Pjanic: giocatore d’attacco, nolto forte e abile nel palleggio e capace di vedere la porta. C’è da dire che potrebbe anche ripercorrere orme del giovane totti con il primo Spalletti da finto 9 d’attacco. Vedremo se questa situazione di calciomercato fiorirà, intanto la Roma deve prima chiudere le cessioni. Sebastian Giovinco è cresciuto nella Primavera della Juventus con la quale aveva esordito in Serie A nella stagione 2006/07 per essere poi girato in prestito all’Empoli e tornare alla Juve. Dopo due stagioni in comproprietà al Parma il ragazzo fu richiamato dalla Juventus, pronta a fare un investimento importante per riaverlo a Torino. Per due stagioni e mezzo Antonio Conte provò a farlo esplodere senza avere la possibilità di fargli trovare continuità. A gennaio del 2015 fu ceduto al Toronto in Mls League dove ottenne un ingaggio davvero straordinario.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori