BONUCCI, PERCH NON CONVOCATO?/ Il figlio operato sta ancora male? I tifosi lo incoraggiano con uno striscione (Ultime notizie, 27 agosto 2016)

- La Redazione

Bonucci non convocato per la partita con la Lazio. Problemi personali per il difensore della Juventus. Ultime notizie e aggiornamenti in diretta. Il figlio sta ancora male? (27 agosto 2016).

KeitaBonucci2016
Leonardo Bonucci (Foto: LaPresse)

Si fa già sentire l’assenza di Leonardo Bonucci in campo, un vuoto che ha preoccupato nelle ultime ore tutti i tifosi e che ha portato molti ad esprimere la loro vicinanza al giocatore. Durante la partita Lazio-Juventus sono spuntati infatti degli striscioni dalla curva del bianconeri, dedicati alla famiglia di Bonucci e con un grazie “forza Matteo” per il bambino. Il figlio del calciatore infatti è stato operato nelle scorse settimane a causa di una patologia importante. Niente partita quindi per Leonardo Bonucci, riporta Sportevai, ma un week end dedicato alla famiglia. E’ con loro ed i bambini che infatti il calciatore trascorrerà questa giornata, mentre i suoi compagni si preparano all’incontro in trasferta. In particolare i bambini ed il resto della famiglia si trovano in queste ore a visitare il museo di auto d’epoca a Torino, assieme al nonno Dino. Tanti i messaggi di solidarietà anche da parte dei tifosi da casa, commossi dal gesto vissuto allo stadio. Su Twitter centinaia le frasi di incoraggiamento per Bonucci, con l’augurio che risolva presto i problemi personali. 

Niente Lazio-Juventus per Leonardo Bonucci. Il difensore bianconero non è stato convocato da Massimiliano Allegri e, dunque, non ha preso parte alla trasferta di Roma. Il tecnico della Juventus ieri in conferenza stampa ha giustificato l’assenza parlando solo di «problemi personali, senza chiarire di cosa si tratti, ma il pensiero vola subito al piccolo Matteo, il bimbo di due anni di Bonucci, che è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico circa un mese fa a causa dell’insorgenza di una patologia acuta. Lo aveva reso noto lo stesso giocatore, che nell’occasione aveva anche annunciato che l’operazione era perfettamente riuscita e che i primi segnali erano positivi. Bonucci nella nota firmata con la moglie Martina aveva ringraziato i sanitari dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino e chiesto il rispetto del silenzio e della privacy. I tifosi sono preoccupati, ma la speranza è che i problemi personali di Bonucci non riguardino le condizioni di salute di suo figlio e che possa presto metterseli alle spalle. Nel frattempo la Juventus deve fare a meno di un difensore importante come il centrale contro la Lazio. Massimiliano Allegri non rinuncerà comunque alla difesa a tre: «Ho preferito così almeno in partenza, poi a partita in corso vedremo, ha spiegato l’allenatore. Non mancano del resto le alternative in difesa, da Mehdi Benatia a Daniele Rugani. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori