JUVENTUS, RICORSO TAR BOCCIATO / Calciopoli, respinta la richiesta. Il commento di Tancredi Palmieri (Ultime notizie, oggi 6 settembre

- La Redazione

Juventus, bocciato il ricorso dal Tar:respinta la richiesta di risarcimento per la revoca dello scudetto del 2006. Tutte le ultime notizie a oggi 6 settembre 2016.

Juventus_zebra
Juventus (Foto: LaPresse)
Pubblicità

E’ arrivata la notizia che tutto il popolo della Juventus non avrebbe mai voluto sentire. Il ricorso al Tar per il risarcimento dopo i fatti di Calciopoli 2016 è stato bocciato. Il Tar ha infatti comunicato di non potersi esprimere dopo che lo aveva già fatto un altro collegio arbitrale. Sono arrivati intanto i primi commenti da parte degli addetti ai lavori. Ne ha parlato Tancredi Palmeri su Twitter sottolineando: “Praticamente nelle motivazioni del Tar sulla respinta al ricorso della Juventus su Calciopoli ci mancava solo che ci scrivessero ‘Ancora?! E basta….”. Sono molti i commenti da parte dei tifosi che si confrontano con il giornalista sul suo profilo ufficiale di Twitter. Clicca qui per il tweet e per i commenti dei follower. Ancora non sono arrivati invece commenti ufficiali direttamente dalla società bianconera e da Andrea Agnelli che si era speso molto per questa situazione.

Pubblicità

Le vicende giudiziarie di Calciopoli non smettono di tormentare il mondo del calcio italiano: le ultime notizie riguardano la richiesta respinta da parte del Tar del Lazio presentata dalla dirigenza della Juventus per il risarcimento dei danni subiti dalla revoca dello scudetto nell’ormai lontano 2006 e dalla conseguente retrocessione. Secondo quanto riportato pochi minuti fa dal portale di Repubblica.it il tribunale regionale del Lazio ha detto di no alla richiesta di risarcimento presentata dai bianconeri di 443 milioni di euro, affermando nella sentenza che il Tar non può pronunciarsi se lo ha già fatto il collegio arbitrale. Il tribunale regionale, nella sezione I ter ha depositato poche ore fa le motivazioni della decisione assunta lo scorso 18 luglio affermando di: respingendo il ricorso proposto dall’A.S. Juventus contro il Coni per ottenere il risarcimento del danno subito a seguito della revoca dello scudetto e conseguente retrocessione”. Si legge inoltre che tale domanda di risarcimento presentata dalla Juventus viene respinta: ritenendo che l’intera vicenda fosse già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia uscì sconfitta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori