Kimi Raikkonen rinnova/ Ufficiale, il pilota della Ferrari prolunga fino al 2018

- Davide Giancristofaro Alberti

Kimi Raikkonen rinnova ufficiale, il pilota della Ferrari prolunga fino al 2018. E arrivata negli scorsi minuti la nota della scuderia di Maranello circa il prolungamento del contratto

vettel_raikkonen_ferrari_sochi_lapresse_2017
Griglia di partenza Formula 1: i piloti Ferrari (LaPresse)

Kimi Raikkonen sarà un pilota della scuderia Ferrari di Formula 1 anche per il 2018. La notizia era nellaria ormai da qualche giorno, ma proprio in questi minuti è arrivata lufficialità. A renderlo noto è stata la stessa rossa di Maranello, tramite una breve nota apparsa sul proprio sito web: «Nella prossima stagione sportiva si legge – il pilota finlandese sarà quindi impegnato nel Campionato mondiale di F1 con il team di Maranello. Raikkonen, 37 anni, rinnova così anche per unaltra stagione la propria permanenza in Ferrari. E lui lunico pilota in attività ad aver vinto il mondiale con la Rossa, ormai dieci anni fa, nella stagione 2007. Allattivo, il finlandese (che vanta anche una parentesi nel mondiale rally), ha 263 gran premi, con 20 vittorie e 17 pole position. Attualmente si trova al quinto posto in classifica con 116 punti in totale.

CHI DOPO RAIKKONEN?

Inizialmente si pensava che lannuncio del rinnovo potesse arrivare in concomitanza con il Gran Premio di Monza, previsto durante il primo weekend di settembre, ma la scuderia Ferrari Formula 1 ha invece voluto anticipare i tempi. Vari i motivi che hanno spinto la casa di Maranello a mantenere il rapporto con luomo di ghiaccio, a cominciare dal fatto che Sebastian Vettel, la prima guida Ferrari, gradisce come spalla proprio il finlandese. Inoltre, così facendo, la Ferrari potrà studiare meglio il terzo e il quarto pilota, rispettivamente Antonio Giovinazzi e Charles Leclerc, per capire se nel 2019, quando appunto Raikkonen lascerà la guida della Rossa, saranno pronti o meno. Raikkonen ha già corso 7 anni in Ferrari, e il prossimo sarà lottavo. Oltre alla scuderia italiana ha guidato anche la Sauber nel 2001, la McLaren dal 2002 al 2006 e infine la Lotus dal 2012 al 2013.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori