Probabili formazioni / Sampdoria Roma: Caprari e Schick, occhio agli ex. Quote, ultime novità live (Serie A)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Sampdoria Roma: le quote e le ultime novità live sugli schieramenti delle due squadre, in campo per il recupero della terza giornata nel campionato di Serie A

El_Shaarawy_Roma_Sampdoria_lapresse_2018
Probabili formazioni Roma Sampdoria (LaPresse)

Sampdoria Roma è una partita con tanti ex in campo: storicamente queste due società si sono scambiate parecchi giocatori nel corso degli anni, basta ricordare ad esempio Sinisa Mihajlovic o, per parlare di allenatori, Luciano Spalletti e due grandissimi come Vujadin Boskov e Sven-Goran Eriksson. Alla Sampdoria sarebbe potuto finire anche Francesco Totti: si racconta tra i tanti aneddoti che Carlos Bianchi volesse spedirlo a Bogliasco, poi si fermò tutto e la storia prese la forma che ben si conosce. Lex di oggi è chiaramente Patrik Schick, portato in Italia dalla Sampdoria: 11 gol nel suo primo campionato di Serie A, corredati da ottimi numeri che gli sono valsi la chiamata della Juventus. Alla Roma il ceco ci è finito in seguito, dopo le visite mediche effettuate dai bianconeri che hanno deciso di non firmarlo; Schick va a caccia del primo gol in campionato con la maglia giallorossa, ne ha già timbrato uno e questa sera potrebbe essere titolare. Abbiamo poi Gianluca Caprari: con le giovanili della Roma ha vinto lo scudetto Allievi e quello Primavera, ma in prima squadra ha giocato appena 7 partite prima di andare una prima volta a Pescara. Altri tre anni in Abruzzo che gli hanno dato una nuova dimensione; tuttavia i giallorossi hanno deciso di farne a meno – tantè vero che laveva acquistato lInter – e oggi Caprari è un attaccante della Sampdoria con cui ha segnato 3 gol in questa Serie A e 2 in Coppa Italia. Ex potrebbe diventarlo a breve Lucas Torreira: la Roma non ha mai mollato la presa sul centrocampista e in estate potrebbe tentare un nuovo affondo. (agg. di Claudio Franceschini)

I PROTAGONISTI

Quali potrebbero essere i protagonisti di Sampdoria Roma? Scorrendo lelenco delle probabili formazioni, vogliamo soffermarci su due nomi: il primo è chiaramente quello di Matias Silvestre, che con la maglia blucerchiata si è rilanciato dopo le brutte esperienze milanesi. Litalo-argentino è il leader della difesa della Sampdoria: nelle ultime tre stagioni ha sempre cambiato partner (da Niklas Moisander a Milan Skriniar, oggi Gianmarco Ferrari) ma il filo conduttore rimane lui, che a 33 anni ha raggiunto la giusta maturità ed è entrato anche nellorbita della nazionale italiana, pur se è sfumata la possibilità di una convocazione per i Mondiali (per ovvie ragioni). Nel tempo ha perso la capacità di fare gol: 12 in tre campionati consecutivi tra Palermo e Catania (100 presenze), nessuno in 109 gare con la Sampdoria. Pure, resta elemento fondamentale tanto quanto Federico Fazio lo resta per la Roma. Il connazionale di Silvestre non ha mai avuto loccasione di sfidarlo in Argentina (lui giocava in Primera B con il Ferro Carril), lo fa nella Serie A italiana dove lex di Siviglia e Tottenham è diventato uno dei centrali più affidabili. Lo ricorderete lo scorso anno: era arrivato quasi in punta di piedi, dovendo fungere da riserva di Antonio Rudiger, ma in breve tempo si è ritagliato uno spazio fondamentale tanto da convincere Spalletti a spostare il tedesco a destra. Sa anche segnare: questanno un solo gol, ma questa sera potrebbe tornare a vedere la porta e in generale a lui si affida Eusebio Di Francesco per blindare larea giallorossa e tornare a far vincere la sua squadra. (agg. di Claudio Franceschini)

IL DUELLO

Leggendo le probabili formazioni di Sampdoria Roma, il duello che potrebbe infiammare la partita di Serie A si gioca a centrocampo: Dennis Praet e Lorenzo Pellegrini, due giovani, sono pronti a darsi battaglia e dalle loro giocate potrebbe essere determinato il risultato del recupero. Praet era arrivato a Genova come un campione in erba, già protagonista nellAnderlecht e nuovo prodotto del floridissimo movimento belga; nella sua prima stagione però ha giocato poco e senza brillare troppo, pur facendo intravedere qualcosa. Questanno Marco Giampaolo gli ha dato più spazio e lui sta rispondendo presente: magari non lo noti tantissimo ma è sempre fondamentale per la manovra blucerchiata, nel traghettare palla nella trequarti avversaria e nel guidare le ripartenze. Pellegrini è talmente cresciuto da essere già nel mirino di grandi squadre: la Juventus per esempio lo vorrebbe per completare la lista dei giovani a centrocampo. Lapprendistato al Sassuolo ha dimostrato la bontà della scelta che la Roma aveva fatto a suo tempo: ritrovando il suo vecchio allenatore Pellegrini si è subito lanciato come un titolare aggiunto, capace di fare entrambe le fasi e di essere determinante anche in zona gol. Un centrocampista completo, che sarà utilissimo anche in chiave nazionale: è su giocatori come lui che il nuovo Commissario Tecnico – chiunque sia – dovrà iniziare a ricostruire, intanto la Roma se lo gode e spera che anche questa sera possa essere decisivo per vincere una partita di campionato davvero importante. (agg. di Claudio Franceschini)

I MIGLIORI

Sampdoria Roma si gioca questa sera: i migliori giocatori che emergono dalle probabili formazioni della partita di Marassi sono pronti a lasciare il segno. Per esempio Lucas Torreira: il centrocampista uruguaiano è il miglior recupera-palloni di tutta la Serie A, con un totale di 119 fa meglio di tutti gli altri. Per esempio Edin Dzeko: prossimo al passaggio al Chelsea, lattaccante bosniaco precede di unincollatura Lorenzo Insigne come giocatore che tira di più in campionato, 76 conclusioni di cui 42 nello specchio della porta. Ci sono però altri elementi di cui tenere conto: Fabio Quagliarella non è solo il realizzatore più prolifico della Sampdoria (15 gol, terzo assoluto in campionato) ma è anche il giocatore blucerchiato che fornisce più assist, 16 di cui ben 5 hanno avuto leffetto di generare un gol. Se nessuno di queste due squadre compare nella Top 15 per chilometri percorsi, Radja Nainggolan si fa notare per i falli subiti: sono 38, ma anche in questo caso troneggia Torreira che ne ha 57, vale a dire uno meno di Alejandro Gomez che comanda la Serie A. Dzeko invece si trova al primo posto, insieme a Ciro Immobile, in una graduatoria di giocatori sfortunati: quella che conteggia il numero di legni colpiti. Per il bosniaco sono 4. Per lattaccante della Roma anche un altro dato: tra i marcatori del campionato è il migliore tra quelli che non abbiano trasformato almeno un rigore. Con 9 gol comanda davanti a Iago Falque (8), Kevin Lasagna, Sergej Milinkovic-Savic, Luis Alberto, Ivan Perisic e Giovanni Simeone (tutti a 7) anche loro capaci di creare il bottino in campionato senza avvalersi di conclusioni dagli 11 metri. (agg. di Claudio Franceschini)

IN CAMPO ALLE ORE 20:45

Sampdoria Roma, mercoledì 24 gennaio alle ore 20:45, si gioca quattro mesi e mezzo più tardi rispetto alla sua data originaria: è il recupero della terza giornata di Serie A 2017-2018 e non si era disputata a metà settembre a causa dellallerta meteo sulla città di Genova e sulla Liguria in generale. Allora il campionato era appena iniziato; oggi la Roma è una squadra meno brillante di quella che era scattata in zona scudetto nelle prime settimane, mentre la Sampdoria pur avendo interrotto la striscia vincente a Marassi, e aver passato un periodo nero, ha comunque confermato le buone cose fatte vedere in avvio e continua a navigare al sesto posto in classifica, con la possibilità di accorciare a 4 punti il distacco dalla stessa Roma, candidandosi dunque a entrare nella lotta per la qualificazione alla prossima Champions League. Aspettando che le due squadre facciano il loro ingresso sul terreno di gioco, andiamo a vedere in che modo i due allenatori potrebbero schierarle questa sera allo stadio Luigi Ferraris, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Sampdoria Roma.

QUOTE E PRONOSTICO

Nonostante il fattore campo e un momento non esattamente brillante per la Roma, le quote che ci arrivano dallagenzia di scommesse Snai indicano i giallorossi come favoriti per questa partita: il segno 2 sulla loro vittoria vale infatti 1,90 mentre la quota posta sul segno 1, che identifica un successo della Sampdoria, ha un valore di 3,85 che è già piuttosto staccato. Dovrete giocare come sempre il segno X se credete che la partita di Marassi possa finire in parità: in caso fosse effettivamente così il vostro guadagno sarebbe di 3,70 volte la somma che avrete deciso di investire.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA ROMA

LE SCELTE DI GIAMPAOLO

Può riposare Quagliarella: dopo la straordinaria tripletta contro la Fiorentina il bomber – 15 gol in campionato – potrebbe avere la necessità di tirare il fiato, almeno questo potrebbe essere il pensiero di Marco Giampaolo che dunque si riserva la possibilità di far tornare dal primo minuto Duvan Zapata. Il quale è comunque in ballottaggio con altri due giocatori: tra lui, Caprari e Kownacki potrebbero giocare soltanto in due, sarebbero invece tutti in campo se lex della partita (ovviamente Caprari) venisse utilizzato sulla trequarti, dove però Gaston Ramirez parte in vantaggio. Laltro ballottaggio aperto riguarda il ruolo di mezzala, con Edgar Barreto che insidia la maglia di Linetty; per il resto tutto confermato rispetto a domenica, dunque Lucas Torreira a dirigere il traffico da posizione centrale e Praet che sarà laltro interno, con compiti che riguardano prevalentemente gli inserimenti senza palla per dare una mano agli attaccanti. In difesa Silvestre farà ancora coppia con Gianmarco Ferrari davanti al portiere Viviano, sulle corsie Murru avanza la sua candidatura ma a sinistra dovrebbe giocare ancora Strinic, con Bereszynski che ancora una volta avrà la maglia da titolare sulla fascia destra.

I DUBBI DI DI FRANCESCO

Dzeko giocherà? E il grande dubbio: Eusebio Di Francesco ha detto che il titolare resta lui ma che andrà analizzato il momento, dunque è difficile capire se lattaccante bosniaco sarà in campo con il Chelsea alle porte. Discorso diverso per Emerson Palmieri che sarebbe comunque destinato alla panchina (giocherà Kolarov); Dzeko potrebbe essere sostituito da Schick e andare in panchina, avendo magari un cameo di commiato nel corso della panchina. Insieme al ceco ci saranno probabilmente ancora Gerson mentre El Shaarawy è in dubbio per un affaticamento muscolare; si valuta però la possibilità di avanzare nel tridente Florenzi, così che sulla corsia destra di difesa andrebbe ad agire Bruno Peres. Difesa che per il resto non cambierà – Fazio e Manolas faranno coppia al centro a protezione di Alisson – potrebbe invece rimanere invariato il centrocampo perchè Gonalons è fuori dai giochi e De Rossi è in forte dubbio dopo aver già saltato la Roma, dunque ancora una volta Strootman potrebbe disimpegnarsi come playmaker adattato avendo al suo fianco Lorenzo Pellegrini e Nainggolan. Di fatto si tratterebbe di una sorta di 4-2-3-1, almeno per i movimenti chiesti ai giocatori.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA ROMA: IL TABELLINO

SAMPDORIA (4-3-1-2): 2 Viviano; 24 Bereszynski, 26 Silvestre, 13 G. Ferrari, 17 Strinic; 16 Linetty, 34 Torreira, 18 Praet; 90 G. Ramirez; 9 Caprari, 91 D. Zapata

A disposizione: 1 Puggioni, 92 Tozzo, 3 Andersen, 19 Regini, 6 Dodò, 29 Murru, 8 E. Barreto, 28 Capezzi, 11 Verre, 11 R. Alvarez, 99 Kownacki, 27 Quagliarella

Allenatore: Marco Giampaolo

Squalificati: –

Indisponibili: J. Sala

 

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas, 20 Fazio, 11 Kolarov; 4 Nainggolan, 6 Strootman 7 Lo. Pellegrini; 9 Dzeko, 14 Schick, 30 Gerson

A disposizione: 18 Skorupski, 18 Lobont, 25 Bruno Peres, 5 Juan Jesus, 15 Hector Moreno, 33 Emerson P., 23 Defrel

Allenatore: Eusebio Di Francesco

Squalificati: –

Indisponibili: Karsdorp, Perotti, Gonalons, De Rossi, El Shaarawy

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori