Dick Slater è morto/ Leggenda del wrestling: aveva 67 anni, mistero sulle cause del decesso

- Matteo Fantozzi

Dick Slater è morto, la leggenda del wrestling aveva 67 anni. C’è mistero sulle cause del suo decesso anche se da diversi anni l’uomo, originario della Florida, aveva dei problemi di salute.

dick_slater_wrestling_2018_web
Dick Slater è morto

Dick Salter è morto, ci lascia oggi, 18 ottobre 2018, una vera e propria leggenda del wrestling. Sono ancora sconosciute le cause del decesso, sul quale è sorto un mistero, anche se l’uomo da diversi anni soffriva di problemi di salute. La sua carriera si è svolta tra il 1960 e il 1990 diventando un vero e proprio pioniere per la categoria soprattutto per la NWA e la WCW. Nel 1986 però ebbe anche una breve e indimenticabile esperianza nella WWE con il nome di “Ribelle del sud con la faccia da bambino”. Proprio quest’ultima esperienza chiuse la sua carriera, con alcune apparizioni televisive che dimostrarono come la sua vita professionale era ormai arrivata alla parabola discendente. Nella sua carriera non mancano grandi successi, l’uomo è stato infatti quattro volte campione georgiano dei pesi massimi, due volte di quelli Nwa Macon, una volta campione Nwa degli Stati Uniti, 1 volta Mid-Atlantic Nwa, 2 volte NWA TV, 2 volte Nwa Flordia dei pesi massimi oltre a un successo come Nwa Brass Knuckles.

Le condoglianze della National Wrestling Alliance

La National Wrestling Alliance è stata la prima a trasmettere le condoglianze per la morte di Dick Slater alla sua famiglia. La Lega l’ha descritto come un campione con tantissimi fan e con onori in tutte le competizioni e in ogni territorio in cui ha combattuto nella sua carriera. Anche la WWE ha voluto esprimere le condoglianze per la morte dell’ex atleta, dimostrando grande affetto nei suoi confronti e regalandogli un lungo encomio sui social network. Purtroppo negli ultimi anni Dick Slater era stato un po’ dimenticato sia dai colleghi che dai media, con alcuni problemi di salute che ne avevano minato anche la sicurezza nella vita di tutti i giorni. Quello di oggi per Slater rimane l’epilogo triste e tragico di una parabola discendente che dagli anni novanta ad oggi l’aveva visto sparire dalla circolazione facendogli inevitabilmente rimpiangere gli anni d’oro in cui era stato in cima al mondo grazie alle sue qualità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori