DIRETTA/ Siena Verona (risultato finale 2-3) streaming video Rai: Verona la spunta al tie-break

- Michela Colombo

Diretta Siena Verona: info streaming video e tv de match, atteso nella sesta giornata della Serie A1 Superlega di volley maschile.

volley_verona
Diretta Siena Verona (LaPresse)

DIRETTA SIENA VERONA (2-3): VERONA LA SPUNTA AL TIE-BREAK

E’ appena terminato l’incontro tra Siena e Verona sul punteggio di 2-3. I toscani non sono così riusciti a conquistare il primo successo stagionale arrendendosi anche questa sera agli scaligeri che, al termine di un match più che equilibrato, sono riusciti ad imporsi al quinto set vinto ai vantaggi sul 16-18. Il quinto decisivo parziale è iniziato all’insegna dell’equilibrio che è durato fino a quando gli ospiti sfruttando l’incisivo turno di battuta di Boyer portandosi sull’11-13 quando Hernandez ha segnato con la solita potenza il punto del 12-13. Quando la situazione sembrava in pugno alla formazione di Grbic, è stato uno straordinario ace di Maruotti a regalare il break che ha permesso ai toscani di riequilibrare il punteggio sul 14-14; l’equilibrio ha regnato fino a quando due errori di Hernandez che, dopo aver messo a segno ben 25 punti, ha commesso due errori consecutivi che hanno permesso a Verona di chiudere sul 16-18 vincendo per 2 a 3 questa sfida. (agg. Guido Marco)

GLI SCALIGERI RIEQUILIBRANO DOMINANDO IL SECONDO SET

Si è appena concluso il secondo set della partita tra Siena e Verona sul punteggio di -25 ed il conteggio dei set si è riequilibrato sull’1 a 1. Il secondo parziale è stato deciso dalla voglia immediata degli scaligeri di rimontare il vantagggio dei toscani visto che il solito Boyer è riuscito a portare avanti gli ospiti subito fino all’1 a 5. La squadra di coach Cruciani però non è riuscita a reagire nonostante i time out chiamati che non hanno avuto il merito di stravolgere l’inerzia del parziale anche perchè uno dei suoi uomini migliori Hernandez ha iniziato a sbagliare molto e così il set si è concluso con un netto 16-25 quando proprio Hernandez si è fatto murare. (agg. Guio Marco)

I TOSCANI VINCONO IL PRIMO INTERMINABILE SET

Al PalaEstra di Siena i padroni di casa stanno affrontando Verona nella sfida valida per la 6^ giornata di Serie A1 di Volley ed il primo set si è appena concluso sul punteggio di 31-29. Le toscane sono ancora a caccia del primo successo stagionale visto che finora hanno incassato ben cinque sconfitte consecutive mentre le scaligere hanno giocato una partita in meno riuscendo a vincere la prima e l’ultima rispettivamente contro Monza e Sora. Partono meglio gli ospiti che riescono subito ad allungare sfruttando al meglio l’efficace turno di battuta di Spirito che è riuscito a portare il punteggio fino al 4-7 ma i padroni di casa non si arresi ed aggrappandosi al solito eccellente Hernandez sono riusciti a riequilibrare il punteggio già sul 10-10. Regna l’equilibrio nella fase centrale del set fino a quando è prima Boyer a firmare un primo allungo sul 20-22 riequilibrato immediatamente da Hernandez devastante al servizio che ha pareggiato lo score sul 22-22. Cosi il set si è deciso ai vantaggi che sembravano non finire mai fino a quando un muro di Ishikawa ha inchiodato la schiacciata di Boyer chiudendo il parziale sul 31-29. (agg. Guido Marco)

SI COMINCIA!

Sta per avere inizio la diretta di Siena Verona, match attesissimo nella sesta giornata della Serie A1, specialmente per la formazione di Nikola Grbic, la quale nutre grandi aspettative per questo campionato. Se infatti l’anno scorso i gialloblu sono stati grandi protagonisti delle coppe europee e nello specifico della Coppa Cev, quest’anno la squadra veneta potrà concertasti solo sul campionato, non avendo centrato a fine stagione un piazzamento in classifica sufficiente per riqualificarsi in Europa. Ecco quindi che dopo le emozioni vissute nella precedente stagione la squadra di Nikola Grbic è impaziente di scalare di nuovo le vette e tornare protagonisti su continente. L’anno scorso in effetti l’avventura dei veneti era stata magnifica, benché si fosse fermata solo alle semifinali, dove gli scaligeri vennero battuti dai turchi dello Ziraat Bankasi, poi medaglia d’argento. Chiaramente il cammino fino a questo traguardo è ben lungo: vediamo intanto che cosa ci dirà il campo oggi.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo che la partita Siena Verona, attesa nella sesta giornata di campionato alle ore 20.30 sarà visibile sulla tv di stato, che come nella precedente stagione, si è assicurata la diretta tv di almeno due partite per turno della Superlega Serie A1. La sfida di questa sera in terra toscana sarà quindi visibile al canale Raisport + HD: diretta streaming video dell’incontro ovviamente garantita tramite il portale gratuito raiplay.it.

LE PAROLE DI SPADAVECCHIA

Come abbiamo prima detto che il match Siena Verona arriva in un momento difficile per la Emma Villas ancora in cerca del primo successo della stagione: i toscani inoltre sono appena di ritorno da un pesante insuccesso rimediato contro Perugia. Nonostante il KO però il centrale della formazione toscana Vincenzo Spadavecchia si è detto soddisfatto di quanto fatto e ottimista per quanto riguarda la partita di oggi: “E’ stata una bellissima partita. Abbiamo avuto una buona reazione e dimostrato che possiamo tenere un livello di gioco alto. Speriamo di giocare così anche contro Verona, per poter centrare una vittoria da dedicare a tutta Siena e ai tifosi. In Umbria abbiamo giocato tranquilli contro grandi campioni, dobbiamo fare così anche nei prossimi match. Potevamo prendere un punto, però i nostri avversari hanno fatto la differenza in battuta. Peccato. In questo gruppo mi trovo molto bene, sono soddisfatto della prestazione mia e della squadra ma sono dispiaciuto per la sconfitta. Sono convinto che nelle prossime gare faremo vedere ciò che siamo veramente”.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Siena Verona, diretta dagli arbitri Stefano Cesare e Simone Santi, è la partita di volley maschile in programma oggi 8 novembre 2018: fischio d’inizio previsto per le ore 20.30 al Pala sport Mens Sana toscano. Il Grande campionato della Superlega Italiana torna sotto i riflettori e lo fa già oggi con la sesta giornata del turno di andata che sarà anche il secondo turno infrasettimanale della stagione, entrata ben presto nel vivo. In realtà il match di questa sera tra i neopromossi toscani e i gialloblù non è che il posticipo di tale turno: gli appassionati poi dovranno solo attendere il weekend per rivedere in campo i propri beniamini. Tornado alla sfida di oggi di certo le emozioni non mancheranno benché certo non si tratti di squadre fisse nelle prime posizioni della classifica: in ogni caso i punti messi in palio sono più mai importanti, validi sia per la salvezza che per raggiungere le coppe europee a fine anno.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come detto Siena Verona non è certo un incontro che vede in campo due big di questa prima parte della stagione del campionato di Superlega, almeno secondo quanto ci racconta la classifica della Serie A1, fissata alla vigilia di questo atteso sesto turno. Considerando infatti i dati a nostra disposizione, vediamo che i padroni di casa e neopromossi guidati da Cichello registrano a oggi solo la penultima e tredicesima posizione con solo 2 punti finora conquistati. La squadra toscana che pure vanta elementi di grande esperienza come Giovi e giovani che si sono messi in luce con la nazionale come Maruotti infatti non ha ancora trovato alcuna vittoria. Sono però due le sconfitte rimediate solo al tie break e 6 i set strappati agli avversari, di certo troppo pochi. Numeri diversi per Verona che pure vanta una maggior esperienza nel campionato della Superlega. La squadra di Grbic registra se non altro la settima piazza in graduatoria con 6 punti: serve però precisare che i gialloblu devono già recuperare un incontro con Castellana Grotte, rinviato a inizio dicembre. Segnaliamo comunque che nel frattempo la squadra scaligera ha firmato due successi (con Monza e Sora e due sconfitte: se il desiderio di Grbic e i suoi è di tornare in Europa la strada quindi è ancora ben lunga.





© RIPRODUZIONE RISERVATA