Torino, furto in casa di Rincon/ La Polizia indaga: 10mila euro di refurtiva tra soldi e gioielli

- Matteo Fantozzi

Il Torino viene colpito dal furto in casa di Tomas Rincon. Secondo quanto racconta l’Ansa il furto in casa de “El General” ammonterebbe attorno ai 10 milioni di euro

rincon 2018 instagram 640x300
Torino, furto in casa di Rincon

Il Torino viene colpito dal furto in casa di Tomas Rincon. Secondo quanto racconta l’Ansa il furto in casa de “El General” ammonterebbe attorno ai 10 milioni di euro se si considerano gioielli e soldi liquidi. La Polizia indaga, evidenziando al momento come ignoti si sarebbero intrufolati all’interno dell’appartamento del calciatore in via Della Rocca. Lo stesso Rincon si sarebbe presentato in Questura per effettuare una regolare denuncia. Al momento si stanno esaminando con minuziosa attenzione i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona anche alla ricerca di eventuali testimoni. Purtroppo non è la prima volta che avvengono fatti del genere in quella precisa via di Torino, tanto che appena la scorsa estate era stata svaligiata la casa di un manager molto noto nell’ambiente con un bottino ben più abbondante, sui 200mila euro. Al momento il calciatore non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito a quanto accaduto.

Torino, furto in casa di Rincon: il precedente Camoranesi

Agiscono a Natale sapendo di trovare i calciatori fuori? Potrebbe essere questo uno spunto interessante sulla vicenda che ha visto Tomas Rincon protagonista con i ladri che sono entrati in casa sua. Il calciatore venezuelano segue a una lista di calciatori che hanno subito furti nel passato, appena un anno fa accadde la stessa cosa a Mauro German Camoranesi. L’ex calciatore della Juventus subì nel dicembre del 2017 un furto nella sua casa di Moncalieri alle porte di Torino mentre lui non c’era. Il bottino dei furfanti ammontò a 100mila euro con l’ex calciatore, ora volto di Dazn, che se n’era accorto al rientro a casa. Camoranesi diede l’allarme immediato ai carabinieri arrivati poi sul posto e pronta a studiare i filmati di sorveglianza proprio come nel caso del calciatore venezuelano. Vedremo se ci saranno notizie su quanto accaduto con Tomas Rincon che questa notte non dormirà purtroppo sonni tranquilli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA