Roma, Di Francesco / “Vogliamo crescere ancora, ecco a cosa stiamo lavorando con Monchi…”

- Matteo Fantozzi

Roma, Di Francesco: il tecnico torna a parlare dopo il rinnovo del suo contratto e svela come ci sia un progetto per crescere ancora d’accordo col direttore sportivo spagnolo Monchi.

eusebio_difrancesco_olimpico_lapresse_2017
Roma, Di Francesco - La Presse

Eusebio Di Francesco è carico e motivato per il futuro della sua Roma. Ha parlato al canale ufficiale della Roma, svelando anche quelli che sono gli obiettivi per la prossima stagione: “Con il direttore sportivo Monchi ci sentiamo tutti i giorni. Sono arrivati nuovi calciatori e sono felice di questo. Il calciomercato ha sempre dinamiche molto particolari, ma stiamo cercando di mettere su una squadra competitiva sotto tutti i punti di vista”. L’obiettivo è quello di continuare a crescere e di far diventare il progetto vincente, riportando nella capitale un trofeo che ormai manca da dieci anni, addirittura diciassette se si parla di Scudetto. Con Eusebio Di Francesco però la strada intrapresa sembra essere quella giusta. Vedremo poi se il calciomercato regalerà altre sorprese interessanti.

TORNA A PARLARE DOPO IL RINNOVO

Il tecnico Eusebio Di Francesco torna a parlare dopo l’annuncio del rinnovo di contratto con la Roma di ieri. Il tecnico ha spiegato i motivi della sua scelta: “Da quando sono arrivato qui mi sono sentito subito a casa. Ora a Trigoria ho preso la residenza. E’ stata per me una conferma importante il rinnovo, è un motivo di orgoglio per dare continuità a un progetto ed è fondamentale per costruire ancora meglio sulle basi dello scorso anno“. Il tecnico giallorosso era arrivato tra le critiche dal Sassuolo in quella che sembrava una stagione di transizione per una rifondazione in cui si puntava sui giovani. La squadra però lavorando è cresciuta e ha ottenuto grandissimi risultati, arrivando addirittura in semifinale di Champions League e sfiorando una rimonta col Liverpool che avrebbe permesso di strappare un biglietto per la finale di Kiev contro il Real Madrid poi campione. In Serie A è arrivato un terzo posto che ha comunque garantito la possibilità di tornare a giocare la competizione europea anche nella prossima stagione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori