Inglese al Parma: colpo dal Napoli/ Ultime notizie, sinergia tra i due club: anche Grassi nell’affare

- Carmine Massimo Balsamo

Inglese al Parma: colpo dal Napoli, ducali vicinissimi all’attaccante. Ultime notizie, sinergia tra i due club: possibile inserimento di Grassi nell’affare

Inglese_Juan_Chievo_Roma_lapresse_2018
Probabili formazioni Chievo Inter (Foto LaPresse)

Roberto Inglese al Parma, colpo in attacco dal Napoli: è sempre più vicino l’accordo tra i due club per l’approdo in Emilia del centravanti classe 1991. Una trattativa nata e sviluppatasi nel corso delle ultime ore e che potrebbe raggiungere la fumata bianca a stretto giro di posta. Arrivato in quest’estate ma già bloccato un anno fa per 12 milioni di euro, l’ex Chievo Verona è attualmente la terza scelta di mister Carlo Ancelotti dietro a Dries Mertens e Arek Milik. Nonostante un pre-campionato di buona fattura, la situazione non è cambiata e per questo motivo la dirigenza partenopea ha deciso di cederlo: su di lui c’erano Udinese e Sampdoria, ma il blitz della dirigenza ducale sembra aver fatto la differenza. E i rapporti tra i due club sono più che ottimi…

ANCHE GRASSI NELL’AFFARE?

Già lo scorso anno infatti Napoli e Parma hanno intavolato numerose trattative e questa estate, dopo il portiere Sepe, hanno trovato l’intesa per il ritorno al Tardini di Ciciretti. Ora Roberto Inglese ma non solo: Repubblica sottolinea che nell’affare potrebbe rientrare anche Alberto Grassi, centrocampista reduce dall’avventura alla Spal e pallino del direttore sportivo ducale Faggiano. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore sul futuro dell’attaccante classe 1991, tra la possibilità di giocarsi le sue carte al San Paolo e la chance di diventare il punto di riferimento della formazione di mister D’Aversa, a caccia di rinforzi per il grande ritorno in Serie A dopo numerosi anni di assenza. E con lui potrebbe esserci anche Grassi. E il Napoli? Secondo le ultime indiscrezioni, sta pensando seriamente di regalare a Ancelotti uno tra Rodrigo e… Mario Balotelli!



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori