Pepe Reina miglior portiere di sempre della Premier League / Record di “clean sheets” per lo spagnolo

- Matteo Fantozzi

Il portiere spagnolo del Milan Pepe Reina si togliere una grande soddisfazione. È infatti il miglior numero uno di sempre della Premier League per numero di clean sheets collezionati.

Reina_arancione_Napoli_lapresse_2017
Pepe Reina e Paolo Cannavaro deferiti (Foto: LaPresse)

La carriera di Pepe Reina si appresa a raggiungere il giro di boa. In estate è passato dal Napoli, dove svolgeva un ruolo da protagonista, al Milan, per fare la riserva a Gigio Donnarumma. Oggi però l’estremo difensore spagnolo si è tolto davvero una grandissima soddisfazione. Il Mirror ha pubblicato una ricerca di FourFourTwo Magazine che ha evidenziato come sia il miglior portiere per numero di “clean sheets” per partita dal 1992 a oggi. Nella classifica di merito l’ex numero 1 del Liverpool è seguito da Edwin Van der Sar ex Manchester United con un’avventura di due anni anche alla Juventus. Nella top ten ci sono altri estremi difensori di grandissima personalità come Peter Schmeichel, David Seaman e David De Gea. Una statistica che dimostra ancora una volta l’affidabilità di un portiere che ha fatto molto bene anche in Italia.

QUANTI SUCCESSI AL LIVERPOOL

Pepe Reina è nato a Madrid il 31 agosto del 1982, ma è esploso nelle giovanili dei rivali di sempre della sua città il Barcellona. Con la squadra C esordisce nel 1999 da professionista, per essere promosso subito dopo nella B. Con la prima squadra dei blaugrana colleziona 30 presenze tra il 2000 e il 2002, passando poi al Villarreal. Con il sottomarino giallo ha disputato tre stagioni ad alto livello meritandosi l’attenzione di mezza Europa e la chiamata da parte del Liverpool. Coi Reds sono arrivate ben 285 presenze e anche la chiamata nella nazionale spagnola. Nel 2013/14 arriva per la prima volta in Italia in prestito, per poi andare al Bayern Monaco a fare la riserva di Manuel Neuer l’anno successivo. In azzurro ha fatto la differenza nelle ultime tre stagioni, per poi passare appunto in estate, a parametro zero, al Milan.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori