Inter, Jack Ma di Alibaba nuovo socio di Suning?/ Nel mirino 31% di Thohir: maxi-trama dalla Cina verso Zhang

- Niccolò Magnani

Inter, nuove trame dalla Cina: Jack Ma di Alibaba nuovo socio-partner di Suning? La sfida alla famiglia Zhang e l’ingresso in società: tutte le ultime notizie

Jack Ma
Alibaba, il CEO Jack Ma (LaPresse, 2019)

Gusto due giorni fa era uscita la notizia di un fondo “misterioso” di Hong Kong che puntava al 31% delle quote dell’Inter (quelle di Erik Thohir, ndr) per diventare nuovo socio di Suning e, chissà, volerlo anche scalzare nel futuro rilancio della società milanese: oggi quel “fondo” ha un nome, Jack Ma, e un’azienda – Alibaba – ovvero i più ricchi di tutta la Cina. La “bomba” viene rivelata dal Corriere dello Sport oggi in edicola e inquadra una maxi-trama che dalla Cina inizia a delinearsi per affiancare (e forse non solo) Jindong e Steven Zhang (rispettivamente patron e presidente) dell’Inter FC. Jack Ma punterebbe proprio a quel 31% appartenente all’ex presidente Thohir per iniziare la sua “partita” all’interno della società neroazzurra, provando ad aprirsi al mondo del calcio per calcoli e affari che al momento, ovviamente, sfuggono ai più, ma che potrebbero svelarsi nei prossimi anni. «Alibaba ha una partecipazione attorno al 20% nell’azionariato Suning: una partnership tutt’altro che casuale visto che è servita per costruire la potentissima piattaforma di e-commerce messa in piedi dal gruppo proprietario del club nerazzurro», scrive il Corriere dello Sport in merito alle operazioni in mente al fondatore e patron del colosso cinese di internet, per l’appunto Alibaba.

LE TRAME FRA CINA E INTER

Di recente, proprio Jack Ma aveva già stretto un’alleanza diretta con il rampo sportivo di casa Suning in Cina mentre ci aggiungiamo anche quella “foto-ricordo” di qualche mese fa sulla terrazza del Suning Bellagio di Shanghai dove si celebravano gli accordi per i 200 milioni complessivi con Alipay, piattaforma di pagamento online di Alibaba, alla presenza dei due Zhang, di Jack Ma e anche del Presidente Uefa Alexsander Ceferin. Insomma, per Alibaba il mondo del calcio si fa sempre più allettante e l’Inter cinese è ovviamente la prima “interessata” nella lista: «L’ulteriore tassello del mosaico è che Suning fa già parte del portafoglio di Yungfeng Capital. Insomma, tenuto conto che dietro la cessione del 31% di Thohir c’è proprio la regia del gruppo della famiglia Zhang, allora ci sono sufficienti indizi per credere che la pista Jack Ma-Yungfeng Capital sia quella giusta. Suning, infatti, avrebbe al suo fianco un socio che conosce perfettamente, visto che è già partner per altri affari», rilanciano ancora i colleghi del Corriere dello Sport. L’operazione effettiva sarebbe ancora lontana dall’avvenire ma si starebbe profilando un’altra stagione d “incertezza” societaria, questa volta però con l’Inter sempre più ambita come possibile rilancio internazionale, con il gioco di parole che vien da sé..



© RIPRODUZIONE RISERVATA