Diretta/ Slavia Praga Siviglia (finale 4-3) streaming video e tv: harakiri Kjaer!

Diretta Slavia Praga Siviglia, streaming video e tv: quote e risultato live del match di ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Gli andalusi sono seriamente a rischio eliminazione.

14.03.2019, agg. alle 23:35 - Fabio Belli
Siviglia Lazio gol Ben Yedder lapresse 2019
Diretta Siviglia Slavia Praga, andata ottavi Europa League (Foto La Presse)

DIRETTA SLAVIA PRAGA SIVIGLIA (FINALE 4-3): HARAKIRI KJAER!

Una partita epica non poteva che decidersi all’ultimo respiro. Lo Slavia Praga ha avuto il merito di crederci fino alla fine, e al 119′ ha trovato l’episodio che ha deciso match e qualificazione. Calcio di punizione dal limite per i ceki, ne scaturisce una mischia furibonda con Ibrahim Traoré che riesce a centrare per Van Buren, sulla conclusione dell’olandese che mette fuori causa il portiere Vaclik, Kjaer riesce a salvare sulla linea. Ma nell’allungo il difensore centrale danese vede carambolare il pallone sul ginocchio e, senza poterlo più controllare, se lo trascina in rete. Harakiri Siviglia e l’esplosione di gioia dello Slavia Praga è pazzesca: dopo 1′ di recupero e un ultimo contropiede sprecato da Traoré, i ceki possono festeggiare un passaggio del turno storico contro la regina dell’Europa League degli ultimi anni. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Slavia Praga Siviglia non sarà trasmessa in diretta tv in chiaro ma solo per gli abbonati Sky, che potranno seguire l’incontro in tv sul canale numero 256 del satellite e in diretta streaming video via internet collegandosi sul sito skygo.sky.it.

CHE EMOZIONI!

Continua ad essere mozzafiato la sfida al Sinobo Stadium di Praga. Il Siviglia grazie ad una gran rete del “Mudo” Vazquez con un colpo di testa piazzato alla perfezione sembrava essere riuscito a mettere in ghiaccio la qualificazione per gli andalusi. All’8′ del primo tempo supplementare il Siviglia si è portato in vantaggio nella conta dei gol realizzati in trasferta, ma lo Slavia Praga si è confermato indomito ed al 12′ ha raggiunto il 3-3 grazie a Mick Van Buren, che ha realizzato il suo primo gol stagionale europeo sfruttando un grande spazio lasciato colpevolmente dalla retroguardia spagnola. Allo Slavia serve però un altro gol a questo punto per passare il turno. (agg. di Fabio Belli)

SUPPLEMENTARI

Saranno i tempi supplementari a stabilire quale squadra passerà ai quarti di finale di Europa League tra Slavia Praga e Siviglia. Gli ingressi di Andre Silva e Franco Vazquez tra gli andalusi, rispettivamente al posto di Sarabia e Munir, non hanno portato quell’accelerazione auspicata dal tecnico Machin. Lo Slavia Praga gioca con attenzione e porta la partita al prolungamento, anche se al 40′ della ripresa Ben Yedder ha avuto sulla testa il colpo del ko, sprecando l’occasione da buona posizione. Sospiro di sollievo per i ceki, si giocherà come minimo altra mezz’ora a Praga. (agg. di Fabio Belli)

SCINTILLE!

Neanche 10′ disputati nel secondo tempo tra Slavia Praga e Siviglia, ma le due squadre, dopo aver chiuso sull’1-1 il primo tempo, ora sarebbero ai supplementari. Dopo 2′ i padroni di casa ceki hanno potuto infatti usufruire di un calcio di rigore per una trattenuta in area di Jesus Navas, con Tomas Soucek che ha trasformato il penalty di potenza. La risposta degli andalusi però è stata prontissima, con Munir che ha centrato il jolly dalla distanza, un sinistro al volo che è valso un vero e proprio eurogol. Straordinaria prodezza che ora rimette tutto in gioco, la partita al Sinobo Stadium di Praga promette scintille! (agg. di Fabio Belli)

BEN YEDDER!

Nel finale di primo tempo il Siviglia ha trovato il pari sul campo dello Slavia Praga. Uscita rovinosa del portiere Kolar su Quincy Promes, è calcio di rigore che l’attaccante franco-tunisino Ben Yedder trasforma riportando il risultato sull’1-1. Per Ben Yedder prosegue una stagione d’oro, quello ai ceki è il suo ventisettesimo gol stagionale, l’ottavo in questa edizione dell’Europa League. Kolar è stato ammonito per l’intervento falloso, lo Slavia paga un finale di tempo in cui il Siviglia ha saputo ritrovare compattezza, anche se agli andalusi ora serve un altro gol per passare il turno e annullare gli effetti del 2-2 dell’andata, che per il momento qualifica ancora lo Slavia Praga. (agg. di Fabio Belli)

IN GOL NGADEU

Lo Slavia Praga conferma quanto di buono mostrato nella gara d’andata e mette alle strette il Siviglia portandosi in vantaggio anche nel match d’andata nella Repubblica Ceca. Ngadeu-Ngadjui al quarto d’ora ha fatto irruzione in area su un cross da calcio d’angolo di Milan Skoda ed ha portato in vantaggio i ceki. E dire che il Siviglia sta pur giocando una partita di buona vivacità in attacco, col portiere di casa Kolar che dopo 8′ ha dovuto togliere dall’angolino in basso a destra della porta una gran botta dell’olandese Quincy Promes, quindi al 23′ una frustata dalla distanza di Banega è finita di poco a lato. Slavia Praga in vantaggio 1-0 sugli andalusi dopo il 2-2 dell’andata, ora al Siviglia servono due gol per la qualificazione. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo pronti a vivere la diretta di Slavia Praga Siviglia: gli andalusi vanno in Repubblica Ceca con l’obbligo di vincere o pareggiare con almeno tre gol per superare gli ottavi di Europa League. Peccato che il rendimento esterno della squadra di Pablo Machin non sia straordinario: di fatto non lo è nemmeno in ambito internazionale dove sono arrivate due vittorie a fronte delle sconfitte maturate a Krasnodar e Liegi, battere l’Akhisarspor (modesta squadra turca) era costato due gol incassati mentre nella Liga il Siviglia da trasferta fa meno di un punto a partita, ovvero 13 in 14 partite e con appena tre vittorie. L’ultima di queste risale addirittura al 29 settembre: secondo questi dati gli andalusi non ce la faranno a superare il turno, anche perchè lo Slavia Praga ha già dimostrato nel turno precedente di saper essere una squadra tosta. Dunque andiamo a vedere come andranno le cose, è finalmente arrivato il momento di lasciar parlare il campo e metterci comodi; uno sguardo alle formazioni ufficiali della partita, poi Siviglia Slavia Praga può cominciare! SLAVIA PRAGA (4-2-3-1): 1 Kolar; 15 Kudela, 13 Ngadeu-Ndadjui, 19 Deli, 18 Boril; 22 Soucek, 33 Kral; 28 Masopust, 27 Traoré, 17 Stoch; 21 Skoda. SIVIGLIA (3-5-2): 1 Vaclik; 6 Carriço, 4 Kjaer, 3 Sergi Gomez; 16 Jesus Navas, 17 Sarabia, 7 Mesa, 10 Banega, 21 Promes; 9 Ben Yedder, 19 Munir. (agg. di Claudio Franceschini)

ARBITRA KULBAKOV

La diretta tra Slavia Praga e Siviglia sarà affidata al fischietto bielorusso Aleksei Kulbakov, che in campo verrà accompagnato dagli assistenti Zhuk e Maslyanko e dal quarto uomo Khomchenko: toccherà quindi a Scherbakov e Dzmitryieu posizionarsi davanti agli schermi della Var e Avar. Mettendo proprio il primo direttore di gara sotto ai riflettori, apprendiamo che nella stagione corrente Kulbakov ha già messo a statistica 9 direzioni, di cui due per l‘Europa league: qui il bilancio ci racconta per il bielorusso di sole quattro ammonizioni decise finora. Va poi aggiunto che in carriera Kulbakov non ha mai avuto l’occasione di incontrare lo Slavia Praga: sono però sei i suoi precedenti con squadre della Repubblica Ceca (spiccano tre precedenti con lo Sparta Praga). Si conta poi un solo precedente tra Kulbakov e il Siviglia, diretto nella precedente edizione della Champions league in occasione dell’incontro con il Maribor, vinto per 3-0. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Slavia Praga Siviglia, diretta dall’arbitro russo Aleksei Kulbakov, si gioca giovedì 14 marzo alle ore 21.00 e sarà una sfida valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2018-2019. Andalusi sul filo dopo il sorprendente pareggio per 2-2 in casa nel match d’andata. Oltre a perdere terreno nella Liga Spagnola rispetto al Getafe quarto e alla zona Champions League, gli andalusi sono ora a rischio eliminazione in questa coppa, con i gol di Ben Yedder e Munir El Haddadi ai quali lo Slavia ha risposto con Stoch e Kral. La formazione ceca dello Slavia Praga in campionato guida la classifica con 6 punti di vantaggio sul Viktoria Plzen e sembrano lanciati verso il ritorno sul trono del campionato nazionale.

PROBABILI FORMAZIONI SLAVIA PRAGA SIVIGLIA

Le probabili formazioni del match che andrà in scena al Sinobo Stadium di Praga. Padroni di casa dello Slavia in campo con Kolar in porta e una linea difensiva a quattro schierata dall’out di destra all’out di sinistra rispettivamente con Coufal, l’ivoriano Deli, Kudela e Boril. Centrocampo a cinque con la fascia destra che sarà affidata allo slovacco Stoch e Zmrhal che si muoverà sul lato opposto del campo, mentre i centrali sulla mediana saranno Socek, l’altro ivoriano Traoré e Kral. Masopust sarà invece l’unica punta di ruolo dei ceki. Risponderà il Siviglia con il portiere ceko Vaclik schierato alle spalle di una difesa a tre composta dall’argentino Mercado, dal danese Kjaer e da Sergi Gomez. A centrocampo al fianco dell’altro argentino Banega si muoveranno Sarabia e il croato Rog, mentre Jesus Navas sulla fascia destra e l’austriaco Wober sulla fascia sinistra saranno gli esterni laterali. In attacco l’israeliano Ben Yedder farà coppia con Munir El Haddadi.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

I moduli scelti dai due allenatori, Trpisovsky per lo Slavia Praga e Machin per il Siviglia, saranno rispettivamente il 4-5-1 e il 3-5-2. Prima del 2-2 dell’andata, le due formazioni si erano affrontate nella fase a gironi della Champions League 2007/08. Il Siviglia vinse sia l’andata in casa con il punteggio di 4-2, sia il match di ritorno a Praga il 12 dicembre 2007, 0-3 per gli andalusi il risultato finale.

PRONOSTICO E QUOTE

Per i bookmaker Siviglia favorito per la vittoria contro lo Slavia Praga. Vittoria in casa quotata 3.50 da Eurobet, William Hill propone a una quota di 3.60 l’eventuale pareggio ed il successo in trasferta viene invece quotato 2.05 da Bwin. Per Bet365, le quote relative ad over 2.5 ed under 2.5 vengono rispettivamente fissate a 1.70 e 2.05.



© RIPRODUZIONE RISERVATA