CALCIOMERCATO/ Lecce, torna Munari? Chevanton, messaggio alla società giallorossa

- La Redazione

Il Lecce non ha ancora messo a segno un colpo. La squadra del nuovo tecnico Di Francesco ha però perso il portiere titolare Antonio Rosati. Potrebbe ritornare Munari.

chevanton_Espulso_R400_23nov10
Chevanton senza maglietta espulso domenica (Foto Ansa)

Il Lecce non ha ancora messo a segno un colpo. La squadra del nuovo tecnico Di Francesco ha però perso il portiere titolare Antonio Rosati, passato al Napoli per diventare il secondo di Morgan De Sanctis. Per quanto riguarda la caccia all’estremo difensore nel mirino dei salentini c’è soprattutto Alexander Manninger, terzo portiere della Juventus che piace molto alla dirigenza salentina. Il portiere austriaco è stanco di fare il terzo o il secondo in bianconero, per questo potrebbe decidere di accettare l’offerta del Lecce per essere il numero uno. Su di lui c’è anche il Siena, società che ha già avuto Manninger nella propria rosa. Il Lecce però segue da vicino anche Cristian Puggioni, 30enne portiere della Reggina ma il d.s. Osti sembra voler puntare sull’esperienza di Manninger. Nel frattempo il centrocampo del Lecce potrebbe nuovamente riaccogliere Gianni Munari, classe 83′, centrocampista di proprietà del Palermo. Dopo 4 anni a Lecce, Munari è ritornato a Palermo che vinto lo scontro con i salentini alle buste. I giallorossi infatti hanno offerto solo 150 mila euro per il riscatto del giocatore. Munari però, secondo quanto riportato da tuttopalermo.net, potrebbe ritornare a Lecce. Nei giorni scorsi il calciatore nato a Sassuolo ha rifiutato l’offerta del Chievo Verona proprio per tornare nel Salento dove ha lasciato ricordi importanti soprattutto tra i tifosi. Munari è stato sicuramente uno dei protagonisti principali della salvezza del Lecce targato De Canio. Il giocatore piace molto al nuovo tecnico Di Francesco e potrebbe rivelarsi importante il suo ritorno. Chi vorrebbe restare a Lecce fino al termine della carriera è Ernesto Chevanton, attaccante uruguagio classe 80′ che nella scorsa stagione, complici infortuni e problemi con De Canio, ha giocato solo 13 partite, non tutte dal primo minuto, segnando due gol, uno dei quali nell’importante match casalingo contro il Napoli. Intervistato da pianetalecce.it, Chevanton ha infatti dichiarato: “Vorrei rinnovare il contratto con il Lecce fino al termine della carriera. Ho ricevuto importanti offerta da parte di club italiani e stranieri ma spero davvero di rimanere qui perchè ormai Lecce è diventata casa mia”.

Il d.s. dei salentini Carlo Osti, intervistato da pianetalecce.it, ha mostrato segnali importanti per quanto riguarda il futuro di Chevanton: “Incontrerò il suo procuratore Paco Casal nella prossima settimana, Chevanton è un giocatore importante e un anno fa l’ho portato io all’Atalanta”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori