CALCIOMERCATO/ Cagliari, Cellino: No a Poli, faremo altri 2 acquisti

Il presidente Cellino annuncia 2 nuovi colpi per il Cagliari, un centrocampista ed un attaccante stranieri. Poli della Samp, ha detto, non ci interessa. Intanto Astori si gode la conferma…

03.08.2011 - La Redazione
astorir400
Foto: Ansa

Ancora due colpi ed il Cagliari sarà competitivo. Questa l’opinione del presidente Massimo Cellino, che ha annunciato due acquisti, un centrocampista ed un attaccante, entrambi stranieri. Quanto al primo, ha rivelato: “Avevamo un giocatore estero che abbiamo trattato 20 giorni fa e ci era quasi scappato – ha spiegato a Sky – adesso proprio prima di venire qui mi si è aperta una possibilità e come torno in ufficio, vedo come si può concretizzare, è un centrocampista europeo, un giocatore molto interessante”. Anche i sardi hanno il loro Mister X, dunque. Il Mister Y, invece, andrà a rinforzare il reparto avanzato: “Un attaccante sicuramente straniero, lo stiamo trattando da più di un mese, che ci completerebbe la rosa di attacco definitivamente”. Suazo, quindi, sarà solo un tassello in più, non il colpo promesso. Attorno all’honduregno, peraltro, si è montato un caso non da poco. Sembrava che il figliol prodigo non fosse più intenzionato, pare per ragioni di ingaggio, a tornare in Sardegna. A fare chiarezza, ci ha pensato, ancora una volta, Cellino, che non ha negato il dispiacere per il rifiuto iniziale del giocatore, “ma il tutto è frutto di un malinteso. Diamogli il tempo di recuperare, e del contratto se ne riparlerà più avanti. Credo comunque che sia nell’interesse del giocatore arrivare alla firma”. Suazo ed un altro bomber per definire l’attacco, più il centrocampista misterioso; e la rosa dei sardi potrà dirsi completa. Porte chiuse invece per Andrea Poli: “Non è più un giocatore che ci interessa, perchè la Sampdoria ha delle richieste che sono al di sopra delle nostre possibilità”, ha spiegato il patron rossoblù. Chi invece continuerà a far parte del progetto Cagliari è Davide Astori, riscattato quest’anno dal Milan per 4 milioni: “A parole mi hanno cercato in tanti, alla fine contano i fatti e soltanto il Cagliari è stato concreto”, ha dichiarato ieri in conferenza-stampa. Le voci su un possibile ritorno in rossonero, ammette, lo hanno distratto, per un certo periodo, ma poi Cellino è stato più lesto di tutti. Il suo obiettivo, spiega, è far bene in rossoblù per conquistarsi una maglia in Nazionale ai prossimi Europei. Massima fiducia nella società sul fronte acquisti; qualcuno arriverà, a suo avviso: “Abbiamo perso alcune pedine importanti, ma dovrebbe arrivare qualche altro giocatore.

In linea di massima, per dieci undicesimi la squadra è la stessa dell’anno scorso e i rinforzi servirebbero per completare l’organico e per farci fare il salto di qualità”. Quello sognato da tutta la tifoseria, insomma.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori