CALCIOMERCATO/ Genoa, futuro in Russia per Kucka?

L’agente di Kucka ha parlato del futuro dello slovacco che piace tanto alle milanesi. Il giocatore ha tante richieste, anche dalla Russia, e da qui al 31 agosto può succedere di tutto.

03.08.2011 - La Redazione
juraj_kucka_r400-1
Il genoano Kucka in azione (foto ANSA)

Arrivato in Italia a gennaio, Juraj Kucka si è subito imposto come punto fermo del centrocampo del Genoa. Lo slovacco ha dimostrato una grandissima personalità ed un profilo da giocatore moderno, in grado di comportarsi al meglio sia in fase di interdizione che di proposizione. Ottimo anche il suo tiro da fuori, che gli permette di cercare, e spesso trovare, la via della rete. E’ stato sicuramente uno degli affaroni di Preziosi, che ha rimesso in carreggiata il Grifone dopo un mercato estivo, quello scorso, abbastanza deludente nella resa. Quest’anno nuova rivoluzione, con gli arrivi dei vari Granqvist, Seymour, Zè Eduardo, Ribas e Pratto, e non è finita qui. Si cerca una punta, che potrebbe essere Gilardino oppure Amauri. Ma Kucka, almeno per quest’anno, non dovrebbe muoversi. Inter e Milan sono pronte a darsi battaglia per lui, anche se il suo trasferimento sembra più fattibile per la prossima estate che in questa sessione di mercato. Ma sarà proprio così? In realtà, qualche probabilità che il giocatore possa cambiare maglia già nelle prossime settimane esiste. Questo è quanto ha rivelato il suo procuratore Emil Kovarevic ai microfoni di Tmw: “Il giocatore sta bene al Genoa, ma ovviamente sarebbe lieto di prendere in considerazione un’offerta interessante sia per lui che per il suo attuale club”. Kovarevic ha confermato l’interesse del Milan, così come quello di altri club, “ma prima occorre che a parlarsi siano le società interessate, poi, eventualmente, entreremo in gioco noi. Quali sarebbero i club interessati? Non posso rivelare granché, posso dire che piace anche all’estero, ad esempio in Russia”. Alla domanda se si aspetti possibili colpi di scena da qui alla fine del mercato, risponde sibillino: “Piacerebbe saperlo anche a me…”. E chissà cosa ne penseranno Preziosi e la tifoseria dopo queste dichiarazioni. Il futuro genoano di Kucka, dunque, non sembra affatto blindato. Come già accennato, sembra quasi inevitabile che, se non quest’anno, il prossimo possa cambiare maglia. Il derby milanese per assicurarsi le sue prestazioni è già iniziato, e lui, giocatore carismatico quanto ambizioso, si sentirà sicuramente lusingato. Il tecnico rossoblù Malesani ne ha chiesto a gran voce la riconferma

Ma con il Prez, abituato a montare e rimontare le squadre come i mattoncini del Lego, tutto può accadere…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori