CALCIOMERCATO/ Real Madrid, la clausola “particolare” di Ancelotti. Low e Wenger possibili sostituti di Mourinho

- La Redazione

Non sono giorni sereni per Josè Mourinho, tecnico del Real Madrid, che non gode della stima dei tifosi madrileni arrabbiati dopo l’ennesimo k.o. interno contro il Barcellona.

leo_ancelotti_r400
Leonardo e Ancelotti sulla panchina del Milan (Infophoto)

Non sono giorni sereni per Josè Mourinho, tecnico del Real Madrid, che non gode della stima dei tifosi madrileni arrabbiati dopo l’ennesimo k.o. interno contro il Barcellona in Coppa del Re. Questa sera al Camp Nou ci sarà il ritorno dei quarti di finale della Coppa nazionale contro il Barcellona, per passare il Real Madrid dovrà ribaltare il due a uno subito al Bernabeu. La stampa spagnola continua a parlare di un possibile addio di Mourinho a fine stagione e si parla già dei probabili sostituti. Ieri il nome più gettonato è stato quello di Rafa Benitez, ex manager del Liverpool ed ex tecnico dell’Inter, che in Spagna ha fatto benissimo con il Valencia. Ai dirigenti del Real Madrid il nome dell’iberico piace molto. Oggi però si sono fatti due altri nomi, quello di Joachim Low e di Arsene Wenger. Il primo è il commissario tecnico della Germania che negli ultimi Europei e Mondiali ha mostrato un gioco spettacolare con molti giovani. La dirigenza del Real Madrid non è rimasta immune al fascino del gioco della Germania per questo starebbe pensando al suo condottiero. Low è caldeggiato anche dai tedeschi Khedira e Ozil che lo conoscono molto bene. Ma visto che si parla di giovani e di bel calcio è stato accostato anche il nome di Wenger, manager storico dell’Arsenal che dopo più di un decennio potrebbe andare via. Wenger è stanco di fare “miracoli” in un club che ogni anno sta vendendo i migliori per dare spazio a giovani talentuosi. Il Real Madrid potrebbe affidarsi alla sua esperienza. Ma molto dipenderà da Mourinho che in questo momento è comunque in testa alla Liga e vorrebbe puntare alla vittoria della Champions League, ma dovrà prima battere lo spettro del Barcellona. Ma la notizia più clamorosa è stata data dal quotidiano El Confidencial. Il giornale iberico ha rivelato che nel contratto di Ancelotti con il Psg c’è una clausola particolare. Infatti in caso di chiamata del Real Madrid il club parigino dovrà liberare il tecnico italiano. Ancelotti è da sempre stimato dal presidente Florentino Perez che ha tentato di portarlo in più di un’occasione. Ancelotti ha vinto tutto al Milan, ha fatto benissimo a Londra con il Chelsea e ora spera di vincere anche in Francia.

Dopo potrebbe anche tentare la grande avventura nel Real Madrid come successore di Mourinho. La dirigenza del Real Madrid potrebbe contattare l’ex tecnico del Milan per capire la sua eventuale disponibilità. Carletto non direbbe di no…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori