CALCIOMERCATO/ Torino, per Bianchi tentazioni estere: Wanderers e Dinamo Kiev bussano

- La Redazione

Il capitano del Torino, Rolando Bianchi, tentato dal club di Sydney dei Wanderers ma anche dalla Dinamo Kiev, nota società ucraina: quale sarà il futuro di Rolandinho?

rolando_bianchi_r400
Foto InfoPhoto

CALCIOMERCATO TORINO – Potrebbe aumentare a breve la colonia di calciatori italiani di stanza all’estero. Dopo i vari Di Vaio, Nesta, Corradi e Del Piero, giusto per citare i casi più noti, anche il capitano del Torino, Rolando Bianchi, “rischia” di salutare la Serie A e il Bel Paese. Nelle ultime ore, come riporta stamane il quotidiano Tuttosport, il club australiano dei Wanderers, società di calcio di Sydney, avrebbe contattato Rolandinho, per sondare l’ipotesi di uno sbarco nell’emisfero australe. Un rappresentate della società di Sydney ha infatti chiamato Riccardo Bianchi, l’agente/fratello di Rolando, chiedendogli la sua disponibilità ad uno sbarco all’estero. L’idea degli australiani è quella di ricreare una sorta di derby torinese a Sydney visto che Bianchi ritroverebbe nella splendida città anche Del Piero, ex “cugino” della Juventus. Uno di fronte all’altro per un’intera stagione con l’interesse dei media nei confronti di un campionato di nicchia come appunto quello australiano che crescerebbe a dismisura. La storia dei Wanderers è alquanto particolare essendo una squadra nata da pochissimo e al loro primo campionato nella massima divisione. A favorire l’eventuale trasferimento il noto contratto in scadenza di Bianchi, al prossimo 30 giugno del 2013, fra poco più di sei mesi, che sta tenendo in agitazione non soltanto il giocatore stesso, quanto i tifosi. Il capitano dei Granata è in attesa di una chiamata dal presidente Urbano Cairo che però tarda ad arrivare e più ci si avvicina all’inverno e più le cose rischiano di complicarsi. E’ infatti noto e risaputo che a partire dal prossimo febbraio Bianchi potrebbe siglare un pre-contratto con qualsiasi altra società diversa dal Toro senza interpellare la dirigenza piemontese. I Wanderers hanno messo sul piatto un triennale da 1,2 milioni di euro netti a stagione, una cifra che si avvicina di molto a quella che si ipotizza dovrebbe proporre il Torino allo stesso Bianchi. Ma attenzione anche ad altre avance come quelle della Dinamo Kiev, società ucraina che cerca una punta e che ha manifestato interesse proprio per il capitano dei granata. L’Australia per ora può attendere anche se nulla è da lasciare il caso, così come un trasferimento in una big italiana.

Il suo agente, ieri, ci ha raccontato in esclusiva la verità sull’idea Napoli, m attenzione anche alla Fiorentina e al Parma, altre squadra che cercano un attaccante prolifico per il prossimo gennaio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori