CALCIOMERCATO/ Ag.Tonev: vuole l’Italia, contatto con un club. Idea per il Palermo? (esclusiva)

In esclusiva a Ilsussidiario.net, intervista con l’agente del giovane calciatore bulgaro, Aleksandar Tonev, che gioca nel Lech Poznan. Piace a molti club europei ma anche in Italia…

calciomercato_hotelR400
(INFOPHOTO)

A volte pescare dei giovani talenti nei campionati meno importanti può essere una grande fortuna. Spesso ci sono giocatori che giocando in un torneo minore riescono a mettersi in luce, attirando gli osservatori dei grandi club. Le squadre italiane hanno spesso le antenne ben dritte per quanto riguarda le vetrine di minor richiamo, ricche di vere e proprie pepite d’oro. Una di queste potrebbe essere Aleksandar Tonev, esterno sinistro del Lech Poznan. Un giovane bulgaro che sta facendo bene nel campionato polacco. Il suo procuratore per l’Italia è il noto agente Fifa Gianfranco Cicchetti, che oltre ad essere uno dei massimi esperti di calcio sudamericano, è anche un ottimo talent scout. A proposito del giovane Tonev, Cicchetti, in esclusiva a Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Si tratta di un esterno sinistro di valore, bravo tecnicamente e capace di giocare anche come seconda punta. Ha un’accelerazione importante e un tiro molto potente. Potrebbe fare il salto in Italia giocando in un club di medio livello come Sampdoria, Genoa, Palermo, Catania, Chievo, società di un certo spessore. Potrebbe mettersi in mostra perché ha qualità importanti“. Gennaio si avvicina e chissà che non possa avvenire lo sbarco in Italia, anche se Cicchetti frena: “C’è un contatto con un club italiano che però non posso ancora rivelare. Vediamo se l’operazione va in porto”. Anche perché all’estero il giocatore è molto considerato, come rivela l’agente del giocatore: “Il Lille sta cercando in tutti i modi di arrivare a Tonev ma la concorrenza arriva anche dalla Russia, dove ci sono molti club su di lui. Stiamo aspettando e valutando bene la situazione. Anche perché il Lech Poznan non lo farà partire per meno di 2 milioni di euro“. Quindi i club italiani interessati a Tonev dovranno fare in fretta: il rischio è quello di perdere un giocatore di prospettiva a un prezzo relativamente basso, non a caso il Lille, club francese di buon livello e Campione di Francia due stagioni fa, ha messo gli occhi sul ragazzo. La concorrenza russa poi è davvero difficile da superare, ma a favore dei club italiani c’è la volontà del giocatore: “Lui spinge per arrivare in Italia, il suo sogno è quello di vestire la maglia di un club italiano di Serie A” ha…

…concluso Cicchetti. Il contratto di Tonev con il Lech Poznan scade nel 2015. Il Palermo, squadra menzionata dall’agente, ha sicuramente bisogno di rinforzarsi in più settori, e quello di sinistra non fa eccezione. Su quella fascia Gasperini ha provato prima Santiago Garcia, che si sta lentamente adattando al nostro calcio e può giocare anche da centrale mancino nella difesa a tre, e poi ha dirottato Eros Pisano, che però ha giocato male e soprattutto sembra in procinto di essere ceduto. Tonev è più offensivo di entrambi ma potrebbe essere una buona soluzione, sopratutto perchè il Palermo fa fatica a segnare.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori