VILLAREAL REAL MADRID/ Ronaldo esplode di rabbia contro l’arbitro: solo rubare! (video)

- La Redazione

Scandalo”. Con questo titolo apre così il quotidiano spagnolo Marca in riferimento al match tra Villareal e Real Madrid disputato ieri sera nella Liga spagnola.

Cristiano-Ronaldo
Cristiano Ronaldo, attaccante portoghese del Real Madrid (Infophoto)

“Scandalo”. Con questo titolo apre così il quotidiano spagnolo Marca in riferimento al match tra Villareal e Real Madrid disputato ieri sera nella Liga spagnola. Il Real Madrid pareggia uno a uno contro il Villareal e perde altri due punti nei confronti del Barcellona e ora guida la Liga con sei punti di vantaggio sui blaugrana dopo i dieci di una settimana fa. Secondo pareggio consecutivo per Ronaldo e soci, in Spagna si parla già di crisi per il Real Madrid. Ma il match contro il Villareal passerà alla storia soprattutto per i tanti espulsi del Real Madrid. Ben quattro gli espulsi, due in campo e due in panchina. L’arbitro Parada Romero ha prima mandato fuori il tecnico del Real Madrid Josè Mourinho e dopo uno dei suoi assistenti Rui Faria. In campo invece ha cacciato prima Sergio Ramos per doppia ammonizione e poi Ozil. Il Real Madrid è stato beffato da un calcio di punizione di Senna che ha sorpreso un incerto Casillas. Il Real era passato in vantaggio grazie al solito Cristiano Ronaldo, ma questo non è bastato. Al termine della partita anche il difensore Pepe ha offeso l’arbitro, per lui si prevede un’altra lunga squalifica. In campo però le tv spagnole hanno mostrato un video in cui viene ripreso il labiale di Ronaldo che dice “solo rubare, solo rubare” mimando anche il gesto del rubare. Le polemiche in Spagna sono divampate, la stampa madrilena accusa la Federcalcio spagnola di voler aiutare il Barcellona a vincere la Liga. La stampa catalana invece snobba le chiacchiere del Real Madrid puntando sulla crisi di nervi della formazione madrilena. Il Real Madrid non vuole assolutamente perdere altro terreno ma nella prossima partita potrebbero mancare molti elementi preziosi oltre al tecnico Josè Mourinho. In questa stagione lo Special One ha già fatto parlare di sè per le polemiche con gli arbitri. Il Real Madrid è primo anche nella classifica dei cartellini rossi, non certo una bella dimostrazione di fair play. Il club madrileno vuole solo vincere la Liga e farà di tutto per arrivare al traguardo finale in testa alla classifica. I tifosi del Real Madrid sognano l’accoppiata con la Champions League ma sarà molto difficile visto che il Barcellona non ha intenzione di cedere contemporaneamente sia lo scetto di campione di Spagna che di Campione d’Europa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori