Calciomercato Fiorentina / Ufficiale: arriva Joaquin dal Malaga

- La Redazione

La Fiorentina ha ufficializzato l’acquisto di Joaquin, centrocampista spagnolo classe 1981, che giocava nel Malaga. Intanto si punta sempre Mario Gomez e si studia Agazzi per la porta

Joaquin
(INFOPHOTO)

Questo il comunicato ufficiale con cui la Fiorentina ha annunciato l’acquisto del centrocampista Joaquin, 31 anni, dal Malaga per circa 2 milioni di euro: “ACF Fiorentina e Malaga C.F. annunciano di aver raggiunto un accordo per il trasferimento in viola a titolo definitivo dell’atleta Joaquin Sanchez Rodriguez, accordo subordinato alla firma del contratto economico da parte del giocatore. Joaquin è nato a El Puerto de Santa María, in Spagna, il 21 luglio 1981 e nell’ultima stagione con la maglia del Malaga ha collezionato 45 presenze realizzando 8 gol tra Liga, Champions League e Copa del Rey. Il giocatore ha, tra l’altro, vestito per 56 volte la maglia della Nazionale spagnola“. Joaquin aveva ancora un anno di contratto con il Malaga, che però non versa in ottime condizioni economiche e ha preferito monetizzare la cessione dello spagnolo, onde avvitare di perderlo a parametro zero l’anno prossimo. Joaquin raggiungerà a Firenze il connazionale Borja Valero e Marcos Alonso, terzino sinistro classe 1990 che la Fiorentina ha ingaggiato dal Bolton a parametro zero.

Mentre si continua a monitorare la situazione di Mario Gomez, la Fiorentina apparecchia l’affondo decisivo per Josip Ilicic: tuttomercatoweb.com parla di un quadriennale pronto a circa 1 milioni di euro a stagione. Il Palermo spera in un rilancio della pretendenti estere, pronte ad avvicinare la richiesta di 12 milioni di euro, ma deve fare i conti con la volontà dello sloveno che preferisce restare in Italia. Per la porta invece si tenta l’affondo per Michael Agazzi del Cagliari (contratto fino al 2014, valutazione circa 5 milioni di euro): Viviano non sarà riscattato dal Palermo (7,5 milioni di euro il prezzo prefissato), mentre il brasiliano Neto può essere ceduto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori