Calciomercato Livorno / Binda (GdS): Acquafresca-Miccoli, l’attacco prende forma. Paulinho alla Samp se…(esclusiva)

Nicola Binda, giornalista de La Gazzetta dello Sport, fa il punto sul calciomercato del Livorno: la situazione-Paulinho tiene banco ma la società si sta attrezzando per restare competitiva

19.06.2013 - La Redazione
Livorno_esultanza
Foto Infophoto

Obiettivo salvezza, ma anche tranquillità se possibile. Il Livorno guarda alla serie A con ottimismo e col desiderio di proporsi come sorpresa nel calcio che conta. La formazione toscana, guidata da Davide Nicola, sta portando a termine le prime operazioni del calciomercato. La più chiacchierata è la probabile cessione di Paulinho alla Sampdoria. Si parla poi del possibile arrivo di Acquafresca e Miccoli, punte che potrebbero sostituire Paulinho. Il primo è in compartecipazione tra Bologna e Genoa, il secondo è ancora in scadenza di contratto con il Palermo. Il ghanese Duncan, aggiunta importante nello scorso campionato, sembra invece destinato a ritornare all’Inter. Un altro colpo di calciomercato ventilato è quello di Giulio Migliaccio, in procinto di tornare a Palermo dopo il prestito alla Fiorentina. Con la squadra rosanero si lavora anche al possibile scambio tra il difensore  Emerson e Santiago Garcia, anche se il presidente del Livorno, Aldo Spinelli, aveva confermato il suo brasiliano come uno dei cardini della squadra. Per un commento sulle prime trattative di calciomercato del Livorno ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Nicola Binda, giornalista de La Gazzetta dello Sport.

Se Paulinho vorrà giocare una serie A a certi livelli è innegabile che debba scegliere di andare a giocare a Genova. Bisogna però vedere quanti soldi vorrà Spinelli per questa cessione e se quindi questa operazione di mercato possa realizzarsi.
Al suo posto si parla di Acquafresca, sarebbe un acquisto adatto per il Livorno? Acquafresca potrebbe anche andare bene, si adatterebbe nel migliore dei modi a questa squadra.
E il ventilato arrivo dal Palermo di Fabrizio Miccoli?
Miccoli sarebbe il giocatore ideale per il Livorno. Un giocatore di ottime qualità tecniche, che potrebbe trovare nella città toscana l’ambiente giusto per esprimersi al meglio, per essere un trascinatore di questa formazione. Non è da escludere che il Livorno acquisti sia Acquafresca che Miccoli, per un attacco molto interessante. 
Per il centrocampo si parla di un altro giocatore del Palermo, Giulio Migliaccio: è un affare fattibile?
E’ una trattativa in corso e ci sono tutte le condizioni perchè venga portata a termine.
Un altra operazione di mercato con la squadra siciliana potrebbe essere lo scambio Emerson–Garcia. Cosa ne pensa?
Se avvenisse sarebbe tutta a vantaggio dei rosanero, per l’importanza che riveste Emerson nel Livorno.
Crede che Spinelli insisterà per avere in prestito il giovane Duncan dall’Inter?
No, Duncan resterà sicuramente all’Inter, privando il Livorno di uno dei suoi punti di forza di questa stagione.
Spinelli interverrà sul mercato per fare acquisti importanti, per questa stagione del Livorno in serie A?
Se il Livorno vorrà disputare una buona stagione in serie A ed ottenere la salvezza Spinelli dovrà per forza intervenire facendo acquisti mirati, magari acquistando quei giocatori in scadenza di contratto che il mercato offre.
Quale potrebbe essere secondo lei il miglior acquisto del Livorno?
E’ già in società e si tratta di Davide Nicola. E’ un tecnico molto valido, a cui si deve molto del successo della formazione amaranto in questa stagione. (Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori