Calciomercato Atalanta / Yepes è ufficiale e già in ritiro. Ardemagni, situazione ancora in bilico

L’Atalanta ha ufficializzato l’acquisto di Mario Yepes a parametro zero: il difensore colombiano ha già raggiunto i compagni nel ritiro estivo. L’attaccante Matteo Ardemagni resta in bilico

18.07.2013 - La Redazione
yepes
Mario Yepes, grande ex della partita (Infophoto)

È ufficialmente un nuovo giocatore dell’Atlanta. Il difensore centrale colombiano, ma con passaporto francese, ha firmato un contratto di un anno con i nerazzurri e ha già raggiunto i nuovi compagni in ritiro. Yepes è reduce da tre stagioni al Milan in cui è stato una riserva ma si è sempre dimostrato affidabile quando chiamato in causa. All’inizio della finestra di calciomercato sembrava destinato a trasferirsi all’Hellas Verona a parametro zero, poi al ritorno in Sudamerica; ma alla fine ha prevalso la voglia di restare in Italia e in un contesto competitivo, per meritare la convocazione ai prossimi mondiali brasiliani (la Colombia è attualmente seconda nel girone sudamericano). Yepes è il quarto acquisto dell’Atalanta dopo il centrocampista Giulio Migliaccio (32 anni, da Palermo), il terzino destro Constantin Nica (20 anni, dalla Dinamo Bucarest, pagato circa 1,6 milioni di euro) e il giovane centrale di centrocampo Daniele Baselli (21 anni, nel giro dell’Under 21), rientrato dal prestito al Cittadella. 

Ha recentemente fatto il punto sul calciomercato nerazzurro, confermando che la situazione di Matteo Ardemagni (attaccante classe 1987, 23 gol nell’ultima serie B) è in bilico. L’ultimo capocannoniere della serie cadetta può restare in rosa ma anche partire con l’offerta giusta, che considerando il contratto in scadenza (2014) non dovrebbe superare i 2 milioni di euro. Ardemagni piace al Palermo che con il suo acquisto potrebbe liberare Abel Hernandez, cercato da Roma e Napoli. Per la fascia destra invece si pensa a Pedro Cavanda della Lazio (22 anni, contratto fino al 2014), su cui però c’è anche il Sunderland.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori