AMICHEVOLE/ Video, Barcellona-Santos (8-0): gol, sintesi e highlights

- La Redazione

Il video di Barcellona-Santos 8-0, partita amichevole valida per il trofeo Gamper 2013: i gol, la sintesi e gli highlights della sfida del Camp Nou dominata dai catalani. Esordio di Neymar

martino_barcellona
(INFOPHOTO)

Trofeo Gamper 2013: Barcellona-Santos 8-0, in gol Leonel Messi, Alexis Sanchez, Pedro Rodriguez più un autogol (di Léo) nel primo tempo; Cesc Fabregas (doppietta), Adriano e Jean Dongou, camerunese classe 1995, nella ripresa. Per Neymar esordio nella ripresa: 17 minuti giocati con Messi (un paio di scambi tra i due), un assist per Fabregas e una traversa nel finale, neo di una prima volta positiva e accompagnata dagli applausi della sua nuova casa, il Camp Nou. Il Barcellona, allenato per la prima volta da Gerardo Martino, si è ripreso il Trofeo Gamper alla sua maniera: l’anno scorso era stato scippato dalla Sampdoria di Ciro Ferrara, corsara con il gol di Roberto Soriano. Sommersi i malcapitati brasiliani del Santos. La partita è stata a senso unico: i catalani hanno ottenuto una superiorità netta nel possesso del pallone e sono riusciti a costruire più di un’azione efficace, sfruttando il classico incedere tutto passaggi e movimenti in velocità. In evidenza quasi tutti i giocatori in campo, soprattutto da centrocampo in su: Messi non ha strafatto ma si è dimostrato in ottima forma aprendo le danze; più aggressivo è stato Alexis Sanchez, evidentemente voglioso di ribadire il suo valore anche agli occhi di Neymar, che potrebbe rubargli il posto; ottima prestazione anche di Dani Alves, che ha cambiato numero di maglia (ora ha il 22) cedendo il 2 al giovane Martin Montoya, terzino della Cantera di belle speranze. A proposito: nella ripresa spazio anche per qualche giovane, come il centrocampista Sergi Roberto (classe 1992), da molti considerato l’erede di Xavi, e Jean Doungou, attaccante di 18 anni di nazionalità camerunese. Suoi il gol dell’8-0 e l’assist per la traversa di Neymar. Per il Santos poco o nulla da salvare, come si suo, dire: la formazione di mister Claudinei Oliveira non era nel suo assetto base, e ha pagato un divario tecnico e motivazionale notevole. Per il Barcellona si tratta del successo numero 36 nel trofeo intitolato al fondatore del Club, lo svizzero Hans Gamper (noto anche con il nome proprio di Joan): l’unica squadra che nella storia, e dunque dal 1966, è riuscita a vincerlo più di una volta, è il Colonia (Germania) a quota 2. Nell’albo d’oro del Trofeo Gamper figurano anche due italiane: la Sampdoria di cui sopra e la Juventus, che nel 2005 vinse ai calci di rigore per 4-2, interrompendo la striscia catalana di 10 successi consecutivi. Ora il Barcellona aspetta l’ultimo regalo del presidente Sandro Rosell. Alla squadra blaugrana serve un difensore centrale e il numero uno del club si è espresso in merito dopo la partita, dichiarando: “Cercheremo di rinforzarci, di fare un acquisto a patto che ci siano tutte le condizioni necessarie. Non sempre le circostanze sono quelle giuste per chiudere un’operazione ma la nostra volontà è aggregare alla squadra qualcuno entro il 31 agosto“. David Luiz (26 anni, contratto fino al 2017) del Chelsea e Daniel Agger (28, contratto fino al 2016) del Liverpool restano i nomi più accreditati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori