Calciomercato Fiorentina / Pradè smentisce contatti con Julio Cesar e QPR. Juan Vargas con la squadra

- La Redazione

Il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, ha dichiarato di non aver mai avuto contatti con il QPR per la cessiine di Julio Cesar, nè con l’entourage del portiere brasiliano

juliocesar_palo
(INFOPHOTO)

Il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, ha smentito i contatti con il Queen’s Park Rangers per l’acquisto di Julio Cesar, che stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato sembra vicino. Non solo, il dirigente viola ha aggiunto di non aver mai contattato nemmeno l’agente del portiere, il brasiliano Josias Cardozo. Da capire se si tratta di parole di rito, per distogliere l’attenzione mediatica da una trattativa calda, o della verità. L’ultima smentita di Pradè era relativa al presunto inserimento per Radja Nainggolan del Cagliari, per cui effettivamente la Fiorentina non si è fatta sentire; le dichiarazioni su Julio Cesar suonano più strane perché la squadra viola ha bisogno più urgente di un portiere, considerando le garanzie solo parziali offerte dal brasiliano Neto. Eppure c’è un indizio a favore delle dichiarazioni di Pradè: proprio Neto sembrava destinato al prestito al Verona, che per ha chiuso l’acquisto del bulgaro Mihajlov, manco a farlo apposta uno dei nomi accostati di recente alla Fiorentina. Julio Cesar resta una possibilità per la squadra di Montella: Pradè ha fatto però capire che le parti non sono così vicine come sembra. Alla luce delle ultime dichiarazioni resta in piedi anche l’ipotesi Micheal Agazzi, che però non sembra convincere del tutto la società viola. Da non escludere sorprese. 

Nel frattempo la società ha diramato l’elenco dei giocatori convocati per la mini tournée nella penisola iberica, dove la Fiorentina affronterà in amichevole Villarreal (domani giovedì 8 agosto, ore 21) e Sporting Lisbona (domenica 11 agosto ore 21.45). C’è anche Juan Vargas: il terzino peruviano ha lavorato a parte fino a oggi e non sembra rientrare nei piani di Montella. Il suo contratto scade nel 2014 e quindi questo è l’ultimo mese buono per cederlo incassando qualcosa. Probabile che la Fiorentina lo abbia aggregato per conservare la sua valutazione di calciomercato. Più difficile che sia reintegrato in rosa anche se Vargas, che compirà 30 anni ad ottobre, rappresenta ancora una buona alternativa sia nel modulo 3-5-2 che in nel 4-3-3. Nell’ultima stagione era in prestito al Genoa: in mezzo a qualche infortunio di troppo ha totalizzato 20 presenze in serie A. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori