FEDERICA PELLEGRINI/ Giurata a Miss Italia, intanto dice: non ho ancora scelto l’allenatore

- La Redazione

Federica Pellegrini, impegnata come giurata a Miss Italia, parla del suo futuro nel nuoto: i programmi nell’immediato ci sono, manca la scelta del nuovo allenatore.

pellegrini_londra_lancio
Federica Pellegrini (Infophoto)

In questi giorni Federica Pellegrini è protagonista su un palcoscenico poco sportivo, anche se frequentato assai di frequente dagli sportivi: Miss Italia. La campionessa veneziana di nuoto fa infatti parte della giuria che questa sera eleggerà la ragazza più bella d’Italia, a Montecatini Terme. Un momento di svago in un anno che la stessa Federica ha dichiarato che sarà parzialmente ‘sabbatico’ dopo le tremende delusioni delle Olimpiadi di Londra 2012, con due quinti posti nei 200 e nei 400 stile libero (gare di cui è campionessa e primatista del Mondo) e le polemiche che hanno messo fine al rapporto di Federica e del fidanzato Filippo Magnini con l’allenatore Claudio Rossetto. Insomma, Federica Pellegrini si ritrova per l’ennesima volta a dover scegliere una nuova guida tecnica, quello che è diventato un vero e proprio tormentone dopo la morte del suo storico tecnico, Alberto Castagnetti. Negli ultimi giorni si è fatto con insistenza il nome del francese Philippe Lucas, che allenò Federica per un anno fino ai Mondiali di Shanghai 2011. La Pellegrini, parlando da Montecatini Terme, non scioglie le riserve: “Non ho ancora scelto chi sostituirà Rossetto, sto valutando una rosa di nomi tra cui quello di Philippe Lucas, ma non c’è stato nessun incontro ufficiale e non ho fatto il suo nome alla Federazione”. Rispondendo alla domanda se ci fosse già stato un incontro con Lucas, la Pellegrini ha replicato: “Non ultimamente, anche se ci siamo incontrati spesso in tutte le competizioni internazionali. Ieri alla Federnuoto ho solo comunicato la mia intenzione di scegliere Verona come pianta stabile per i miei allenamenti (si chiude quindi l’esperienza a Roma, ndR). Ho bisogno di tranquillità dopo un periodo di eccessiva esposizione mediatica e di qualcuno che mi segua con attenzione e di concentrazione. L’unico nome che posso fare in questo momento è quello di Matteo Giunta, che, in questa fase, sarà di transizione il mio preparatore atletico”. La cosa certa dunque è che il 15 settembre Federica Pellegrini tornerà in acqua per ricominciare la sua preparazione atletica. L’obiettivo della nuotatrice azzurra adesso è quello di trovare un tecnico che possa seguirla a tempo pieno, e che la possa guidare per il prossimo quadriennio, che sarà molto diverso da quello appena concluso.

La campionessa ha infatti deciso di prendersi un periodo di tranquillità. Questo sarà un anno soft per lei, nel quale si cimenterà nelle gare brevi di dorso, e ai Mondiali di Barcellona nella prossima estate nella staffetta 4×200 stile libero. Ora dunque bisogna gestire questa transizione, sperando poi di vederla tornare ai vertici nelle stagioni successive, e soprattutto ai Giochi di Rio 2016.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori