Sci Coppa del Mondo/ Gigante maschile, a Solden Ligety davanti a tutti, male gli italiani

L’americano Ted Ligety non ha tradito le attese, risultando il migliore nello slalom gigante maschile valido per la Coppa del Mondo di sci 2013-2014, che si tiene a Solden, in Austria

28.10.2013 - La Redazione
ligety_gigante
Il podio di Schladming 2013: vinse Ligety su Hirscher e Moelgg (Infophoto)

A Solden, Ted Ligety inizia la nuova Coppa del Mondo esattamente come aveva concluso l’anno scorso, cioè davanti a tutti. Lo statunitense si conferma nettamente superiore, chiudendo con il miglior tempo dopo essere sceso nella prima manche con la pettorina numero tre: alle sue spalle compaiono gli unici attualmente in grado di dargli del filo da torcere, cioè il francese Alexis Pinturault, sceso per primo, e Marcel Hirscher, il quale ha però commesso qualche sbavatura di troppo giungendo al traguardo con quasi un secondo di ritardo. Male invece gli atleti italiani, di cui solo tre sono stati capaci di superare l’ostacolo della prima prova: tra questi c’è Max Blardone, il migliore degli azzurri che si è piazzato diciassettesimo. Insieme a lui anche Manfred Moelgg e Eisath, mentre si sono ritirati Simoncelli, Roberto Nani (fuori dai 30 per appena un centesimo di secondo), De Aliprandini e Borsotti, con quest’ultimo reduce da un intervento al ginocchio. Anche Moelgg ha dovuto fare recentemente i conti con un brutto mal di schiena: “Ho sbagliato l’ingresso del muro, ma ringrazio già di essere qui – ha detto -. L’ultimo mese ho lavorato a singhiozzo e adesso devo solo allenarmi e allenarmi”. Nella seconda manche non cambia la musica, con Ted Ligety a dominare e Pinturault e Hirscher a inseguire. Buona prova anche per Aksel Lund Svindal in quarta posizione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori