Diretta streaming / Video, Italia-Croazia finale 3°posto pallanuoto maschile (Mondiali di nuoto Barcellona 2013) in tv e sul web

Oggi alle 16 scende in acqua la nazionale italiana di pallanuoto allenata da Alessandro Campagna, per la finale 3°posto del Mondiale di Barcellona 2013. avversario la Croazia di Ratko Rudic

03.08.2013 - La Redazione
pallanuoto_piscina
Infophoto

Mondiali di Pallanuoto 2013 a Barcellona, finale per il terzo posto: Italia-Croazia, ore 16 alla piscina Bernat Picornell. Ultima partita per il Settebello ai mondiali di pallanuoto di Barcellona 2013. Si tratta della cosiddetta finalina, che può permettere alla nostra nazionale di chiudere con la medaglia di bronzo, risultato comunque non disprezzabile. Di fronte ci sarà la Croazia (come nell’ultima finale olimpica), gestita da Ratko Rudic che negli anni 90′ del secolo scorso giudò la Nazionale azzurra al Grande Slam (vittoria di: Olimpiadi 1992, Coppa del Mondo ed Europei 1993, Mondiali 1994, Europei 1995). L’Italia è arrivata alla finale per il terzo posto vincendo prima il proprio girone, quello F che comprendeva anche Germania (battuta 10-8), Kazakistan (vittoria 12-6) e Romania (successo per 10-4 nella prima partita); Negli ottavi gli azzurri hanno superato agevolmente la Cina (11-3), mentre nei quarti la battaglia contro la Spagna (battuta 4-3) ci ha regalato la semifinale. Purtroppo persa contro l’ostico Montenegro con il punteggio di 10-8. La Croazia invece ha vinto a punteggio pieno il gruppo B mettendo in riga  Stati Uniti (9-7), Canada (13-8) e Sudafrica (19-0). Negli ottavi i balcanici hanno sconfitto la Nuova Zelanda per 21-4, e nei quarti l’Australia per 7-6. Fatale in semifinale il ko contro l’Ungheria che ha avuto la meglio col punteggio di 11-10. Oggi Italia-Croazia deciderà quale delle due squadre salirà sul gradino più basso del podio. La partita di pallanuoto si gioca alle ore 16: diretta tv su Rai Sport 1, con la possibilità di seguirla anche in streaming sul sito ufficiale www.rai.tv.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori