CALCIOMERCATO/ Roma, De Rossi potrebbe stancarsi del rinnovo. Borini, i giallorossi vogliono riscattarlo…

- La Redazione

In casa Roma sembrano essersi spente le polemiche del pugno rifilato da Osvaldo a Lamela dopo il match perso contro l’Udinese. Ma c’è preoccupazione per il rinnovo di De Rossi…

derossi_totti_R400_23nov10
De Rossi (Ansa)

In casa Roma sembrano essersi spente le polemiche del pugno rifilato da Osvaldo a Lamela dopo il match perso contro l’Udinese. Certo, l’ambiente non è molto sereno visto che il progetto di Luis Enrique ha già avuto dei passi falsi importanti. A gennaio la società tornerà sul mercato per colmare alcune imperfezioni presenti nella rosa del tecnico asturiano. Ma in casa Roma si parla soprattutto del rinnovo di De Rossi. In estate, verso la fine del mercato, i dirigenti giallorossi parlavano di un accordo già pronto per essere firmato prima della chiusura delle contrattazioni. A settembre, all’inizio del campionato, era stato Sabatini, d.s. della Roma, a parlare di un rinnovo molto vicino. Oggi invece il rinnovo di De Rossi è ancora in fase di stallo. La Roma non ha ancora detto si alla proposta di De Rossi di allungare l’accordo con un adeguamento pari a 6 milioni di euro. I giallorossi sono fermi a quota 5 milioni di euro a stagione, la distanza non è grande ma per il momento non c’è nessun accordo tra le due parti. La Roma vuole rinnovare il contratto, De Rossi vorrebbe rimanere ma vuole anche essere accontentato dal punto di vista economico. Anche perchè lo sceicco Mansour con il suo City è pronto a offrirgli almeno il doppio. In Nazionale Mario Balotelli riempie sempre le orecchie al compagno De Rossi sulla bellezza del calcio inglese. Roberto Mancini, tecnico dei Citizens, ha invitato De Rossi elogiandolo e definendolo un “top player”. De Rossi ci sta davvero pensando, un’esperienza all’estero potrebbe arricchirlo da tutti i punti di vista, ma lasciare la Roma non è facile soprattutto per chi è nato ed è tifoso della Roma. Intanto la società giallorossa è pronta a riscattare il giovane attaccante italiano Fabio Borini. Il giocatore, classe 91′, piace molto a Luis Enrique, per questo la società intende sborsare i 7 milioni di euro richiesti dal riscatto del giocatore che in estate è stato prelevato in prestito oneroso per 500 mila euro. Al Parma potrebbero andare i cartellini di Simplicio e Cassetti, due giocatori esperti che potrebbero rinforzare la rosa di Colomba. In particolare il brasiliano potrebbe risultare fondamentale per la salvezza del Parma.

Ma su Simplicio c’è anche il Bologna, i felsinei però non avrebbero intenzione di sborsare 1,2 milioni di euro d’ingaggio al giocatore chiedendo alla Roma di aiutare nell’elargire il lauto stipendio. Ma i giallorossi vogliono privarsi a titolo definitivo del giocatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori