CALCIOMERCATO/ Roma: idea Diarra in prestito. De Rossi in partenza?

La Roma è alla ricerca degli ultimi tasselli di mercato per sistemare la propria rosa in vista della prossima stagione agonistica, ormai alle porte.

29.08.2011 - La Redazione
borriello_de-rossi_R375-1
Daniele De Rossi (foto Ansa)

Alla chiusura della sessione estiva del calciomercato mancano ormai solamente tre giorni. I direttori sportivi le cui squadre necessitano ancora di qualche ritocco stanno lavorando alacremente. E’ il caso del diesse giallorosso Walter Sabatini, che sino ad ora ha portato a termine una serie di colpi di mercato davvero di altissimo profilo (l’ultimo in ordine di tempo è quello di Osvaldo dall’Espanyol), con l’intento di proiettare la Roma verso traguardi importanti nella stagione che si aprirà a breve. L’ultimo rumors circolato nella Roma giallorossa è quello che guarda in Spagna – precisamente al Real Madrid – e che dice di un interesse per il centrocampista francese Lassana Diarra. Il giocatore, da tempo immemore sulla lista dei partenti tra le merengues, non è riuscito a ritagliarsi lo spazio sufficiente con Josè Mourinho e starebbe cominciando ad accarezzare l’idea di lasciare i blancos per giocare – con maggiore continuità – altrove. Il Real Madrid, tuttavia, non sembra essere interessato ad intavolare una trattativa se non sulla base di una cessione a titolo definitivo, che consenta al club madrileno di sgravarsi dello stipendio estremamente oneroso del giovane (26enne) centrocampista, che si aggira attorno ai 10 milioni di euro lordi. Il problema verte fondamentalmente sul costo del cartellino che chiede il Real: 12 milioni di euro tondi tondi, cifra che di fatto mette non poco in difficoltà la Roma e le altre pretendenti, tra le quali bisogna annoverare Tottenham e Juventus. La ricerca spasmodica di un centrocampista sta facendo sorgere però un grosso dubbio nella tifoseria giallorossa, preoccupata delle continue difficoltà che la società e Daniele De Rossi stanno riscontrando nel trovare l’accordo per il rinnovo del contratto. Le voci che arrivano nella Capitale dicono di un’Inter interessata a “capitan futuro”, nonostante proprio ieri il patron DiBenedetto abbia definito il ragazzo “un patrimonio della società”. Ma, patrimonio o meno, senza le firme i contratti non contano nulla…

A tre giorni dalla fine della parentesi estiva del mercato, la Roma è ancora un cantiere aperto. Ma Sabatini ha abituato bene fin da subito i tifosi giallorossi, regalandogli colpi di mercato e giovani talenti. Nella Capitale si spera ancora: soprattutto di riuscire a trattenere De Rossi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori