CALCIOMERCATO/ Roma, Durante (ag. Fifa) Marquinho:? buon giocatore, può fare il terzino ma…(esclusiva)

- La Redazione

La Roma non ha ancora ufficializzato l’arrivo di Marquinho, esterno sinistro brasiliano che è vicino ai giallorossi. L’agente Fifa Durante ha parlato del giovane brasiliano.

walter_sabatini_roma_r400
Il ds della Roma Walter Sabatini (Infophoto)

Ieri in Italia è sbarcato un giocatore brasiliano che spera di conquistare i cuori dei tifosi della Roma. Si tratta di Marco Antonio de Mattos Filho, meglio noto come Marquinho, esterno sinistro di proprietà del Fluminense. Non è ancora un giocatore della Roma anche se ha firmato un contratto quadriennale con i giallorossi. La Roma infatti non ha ancora trovato l’accordo con il club brasiliano per l’acquisto del giocatore. I giallorossi infatti vorrebbero il giocatore con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 5 milioni di euro, il club brasiliano vorrebbe almeno 8 milioni di euro. C’è una spiegazione logica in tutto questo perchè il Fluminense vorrebbe guadagnare al massimo dalla cessione del giocatore visto che il club controlla solo il 30% del cartellino del giocatore mentre il restante 70% appartiene al procuratore. Ma che tipo di giocare è Marquinho? In Brasile parlano di un giocatore bravo tecnicamente che può giocare a sinistra. Noi lo abbiamo chiesto in esclusiva a IlSussidiario.net a Sabatino Durante, agente Fifa, esperto di calcio sudamericano. Durante non elogiato in maniera incredibile il giocatore: “Conosco Marquinho da molti anni, l’ho visto giocare già quando vestiva la maglia del Figueirense. Si tratta sicuramente di un buon giocatore, non un fenomeno, dotato di un buon fisico. E’ un mancino che può giocare in tre ruoli differenti, perchè potrebbe ricoprire il ruolo di esterno d’attacco, di interno nel centrocampo della Roma e visto il gioco di Luis Enrique anche come terzino sinistro”. Un buon acquisto da parte della Roma, anche se Durante critica in parte la strategia dei giallorossi: “La Roma è vicino a Marquinho, questo dimostra che in Italia ci sono pochi soldi. Perchè una grande società come quella giallorossa non può sprecare l’ultimo posto da extracomunitario per un buon giocatore come Marquinho, ci si aspetterebbe un colpo decisamente più importante. Marquinho andrebbe bene nei campionati dove non ci sono le regole degli extracomunitari, con questo non voglio dire che non è un buon giocatore anzi, ho spesso parlato con il suo procuratore elogiando il ragazzo”. Sabatini invece punta forte sul giovane calciatore sudamericano classe 86′ che con la maglia del Fluminense ha segnato in totale 19 gol in quattro stagioni.

Un bottino non da cannoniere e neanche da centrocampista che vede la porta. In Brasile lo descrivono come un calciatore bravo dal punto di vista atletico. Nella Roma potrebbe essere il rinforzo giusto per la fascia sinistra.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori