DIRETTA/ Roma-Club Nacional (Torneo di Viareggio): la partita in temporeale

Nella prima giornata del Girone 9, la corazzata di mister De Rossi Sr debutta contro gli uruguaiani del Club Nacional: molti talenti interssanti in vetrina, da Viviani a Nico Lopez

07.02.2012 - La Redazione
viviani_romar400
Federico Viviani, capitano della Roma campione in carica (Infophoto)

Per la seconda giornata del Torneo di Viareggio, oggi scende in campo la Roma di mister Alberto De Rossi, grande favorita non solo del Girone 9 ma dell’intera competizione. Avversari, gli uruguaiani del Club Nacional. La Roma si tuffa nel Viareggio sull’onda anomala di un campionato straordinario. Per questo tutti si aspettano un successo nell’incontro di oggi: aspettative che i ragazzi di De Rossi Sr sono chiamati a confermare, per lanciare subito un segnale a tutti i naviganti. Del resto, il valore dell’avversario alletterà sicuramente i semi sconosciuti uruguagi, che saranno ancora più stimolati per dare il tutto per tutto alla ricerca di una vittoria dalla portata storica. E’ chiaro che viste le premesse il Nacional potrebbe anche accontentarsi di un pareggio, che risulterebbe invece più indigesto ai giallorossi; ma non dimentichiamo che sono considerazioni che contornavano anche l’esordio nel Torneo dell’Inter, poi fermata sull’1-1 dallo sfavorito Anderlecht.
Si parlava di Roma scintillante, di Roma in gran forma, di Roma corazzata. Il perché è presto detto: i giallorossi stanno letteralmente dominando il proprio girone -C- di campionato, ancora imbattuti e con 13 vittorie su 16 gare disputate. Resiste solo la Lazio, aggrappata ai concittadini anche se con una gara in più. In particolare, le ultime 5 partite di campionato hanno esploso le cifre di un attacco atomico, che dal 7-2 col Lecce del 19 Novembre ha prodotto 25 reti, con una spaventosa media di 5 per gara (3-3 nel superderby, poi 5-0 al Bari, 9-0 a Gubbio e 1-0 sulla Juve Stabia). La coesione e la forza di squadra sono tali per cui i cuccioli della Lupa non sembrano risentire del cambio tra casa e trasferta: gli altri due pareggi stagionali sono arrivati dalle sfide casalinghe con Juve Stabia e Palermo, ad inizio stagione. Come non bastasse, la Roma Primavera punta anche alla Coppa Italia di categoria: dopo aver eliminato Parma, Genoa nel doppio, appassionante quarto di finale, e Milan (col 6-1 dell’andata in omaggio), i giallorossi aspettano solo di sapere quale sarà l’avversario finale, che uscirà dall’altra semifinale tra Fiorentina e Juve. L’unico buco nella rosa è stato aperto a Gennaio da Caprari, esterno destro prestato a Zeman nell’ultima sessione di mercato. Per il resto, confermata la Banda Bassotti che ha in Viviani, Piscitella (comparso giusto Domenica con l’Inter) e Leonardi (attaccante) le sue colonne d’Ercole, e in Nico Lopez e Ferrante (95′ dal Piacenza) novità ancora tutte da scoprire. Arbitro dell’incontro sarà il signor Proietti di Terni, calcio d’inizio alle 15 allo stadio T.Bresciani. Tutto è pronto: la next generation incombe sul Viareggio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori