Calciomercato Roma / Isla torna di moda a Trigoria

- La Redazione

C’è anche Mauricio Isla nel mirino della Roma. Il calciatore cileno ha convinto poco nel suo primo anno alla Juventus e ora potrebbe essere sacrificato, magari dopo essere stato riscattato

Isla_visite
Infophoto

C’è anche la Roma sulle tracce di Mauricio Isla. Lo dice As Roma Radio: l’esterno cileno della Juventus ha giocato poco nell’ultima stagione, rientrava da un infortunio e non è riuscito a dare il suo contributo alla causa. Certo, i bianconeri lo sapevano: tuttavia, la sensazione di sottofondo è che Conte non lo veda, e che l’ex Udinese possa diventare un altro caso alla Juventus, come era stato nel recente passato a Krasic e Elia. Cioè, giocatori di indubbio valore che però faticano a inserirsi. Conte ha dimostrato di non sapere o volere aspettare chi resta indietro: per la sua idea di calcio ha bisogno di elementi pronti subito, fossero anche i diciottenni come Pogba; per i quali è disposto a cambiare. E così, Isla potrebbe non essere riscattato dall’Udinese, oppure sì ma girato subito ad altre squadre. Tra cui appunto la Roma, che anche quest’anno in una stagione deludente per come si è conclusa ha mostrato di puntare tanto su esterni di corsa e sacrificio, anche duttili. Basti pensare al rendimento di Alessandro Florenzi, che in campionato ha ricoperto almeno quattro ruoli diversi senza mai far calare la sua abnegazione. Isla è paragonabile per versatilità: nato esterno con compiti anche difensivi (ha fatto il terzino a Udine), Guidolin lo ha trasformato in una mezzala dai tempi di inserimento mortiferi e senso del gol, un tuttofare che anche a Trigoria potrebbe fare bene. Specialmente con un allenatore come Rudi Garcia – sembra lui in pole position – uno che valorizza i suoi talenti e propone un calcio fatto di possesso palla e velocità. Isla è più un contropiedista, ma potrebbe trovarsi decisamente bene a fluttuare tra le linee e disturbare le difese avversarie con il suo movimento. Non ci sono ancora stati contatti, ma i giallorossi ci proveranno: del resto quello per il cileno è un ritorno di fiamma, perchè già nell’estate scorsa, quando poi la Juventus lo aveva soffiato alla concorrenza, i giallorossi ci avevano provato. La Roma però deve stare attenta: l’indecisione sull’allenatore rischia di rallentare notevolmente le operazioni di mercato. L’Inter ha rifiutato uno scambio con Ranocchia, ma c’è sempre la Fiorentina in agguato, e anche squadre estere che porterebbero volentieri nella rosa un giocatore come Isla. A Trigoria, insomma, si devono decidere, in un modo o nell’altro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori