Calciomercato Roma/ News, G. Biasin (ag. FIFA): l’erede di Pjanic? Bocciato Pastore! E in attacco…(esclusiva)

- int. Giulio Biasin

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Giulio Biasin ha parlato del calciomercato della Roma e in particolare del possibile arrivo di un giocatore al posto di Pjanic.

PjanicGarcia
Rudi Garcia con Miralem Pjanic (Infophoto)

La Roma potrebbe perdere nel prossimo calciomercato Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco classe ’90 che piace tanto al Psg. I giallorossi dovranno capire come sostituire il bosniaco visto che il solo Nainggolan potrebbe non bastare anche perché i due hanno caratteristiche diverse. La Roma ha messo nel mirino del calciomercato diversi giocatori, per esempio si parla tanto di Javier Pastore, trequartista argentino del Psg, giocatore molto apprezzato soprattutto da Sabatini. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Giulio Biasin ha parlato del calciomercato Roma. 
Pjanic è al centro di numerose voci di calciomercato. Potrebbe andare via? Assolutamente sì, Pjanic è un calciatore molto dotato tecnicamente e infatti piace tantissimo a club importanti. Sono convinto che il Psg possa prendere il calciatore.
La Roma ha preso Nainggolan, potrà sostituire Pjanic? No, Nainggolan è un ottimo giocatore ma per la Champions League servirebbe altro, ovvero giocatori importanti e di grande esperienza.
Prenderebbe Pastore? E’ un talento sicuramente, nel Psg non sta trovando grande spazio, ma onestamente non lo vedo come un potenziale top player.
In attacco la Roma dovrà fare qualcosa? Certamente, non si può andare avanti in Champions League con Mattia Destro che è giovane ma non certo un top player per una manifestazione così importante.
Cosa ci vorrebbe alla Roma? Un attaccante di valore come Tevez, Higuain, Torres, ovvero giocatori che sono abituati a questo tipo di manifestazioni.
Garcia verrà blindato, soluzione giusta vero? Garcia sta facendo grandi cose, molti giocatori stanno dando tanto proprio grazie al tecnico francese.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori