Calciomercato Roma/ News, Amerini (ag.FIFA): Destro top, ora tocca a Ljajic. Garcia un “padre” (esclusiva)

- int. Daniele Amerini

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Daniele Amerini parla delle ultime news di calciomercato per la Roma a partire dalla situazione di Mattia Destro, squalificato per 4 partite

ljajic_verona
(INFOPHOTO)

La Roma è vicina all’obiettivo secondo posto, manca davvero poco visto che la distanza dal Napoli è rassicurante. Roma che però dovrà affrontare l’ultimo mese importante di campionato senza Mattia Destro che è stato squalificato per quattro turni dal Giudice Sportivo. Al suo posto potrebbe giocare Adem Ljajic che però dovrà dare una scossa alla propria avventura nella capitale. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente FIFA Daniele Amerini ha parlato del calciomercato della Roma.
Quanto mancherà Destro alla Roma? Mancherà tanto perché i giallorossi avevano finalmente trovato il finalizzatore giusto per Garcia. Però ormai il secondo posto è assicurato, non ci sono problemi in quel senso.
Per Destro è la stagione dell’esplosione definitiva? Mattia Destro ha sempre avuto un grande talento, quest’anno ha trovato la stagione giusta dove sta segnando con regolarità anche se ha avuto dei problemi fisici. Alle spalle ha una squadra che lavora benissimo in fase difensiva, ma sa anche supportarlo nel migliore dei modi con i passaggi di Totti, i dribbling di Gervinho e la corsa di Florenzi.
Il sostituto di Destro in queste partite può essere Ljajic. Talento incompreso o sopravvalutato? Talento che purtroppo non ha continuità e lo si è visto a Firenze e anche adesso a Roma. Purtroppo deve superare questo step per fare il salto decisivo e diventare un grande giocatore.
Il tecnico Garcia ha parlato di giocatori come figli da amare. E’ il giusto pensiero nel fare l’allenatore? Sicuramente è un atteggiamento bellissimo, poi qualcuno tende ad essere distante dai giocatori perché spesso i calciatori se ne approfittano.
Garcia tra l’altro è uno dei protagonisti dei meriti di questa Roma vero? Assolutamente sì, ha creato un gruppo davvero importante e unito, si vede in campo.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori