Calciomercato Roma/ News, J.Alberti: Benatia in Premier, affare di tutti. Il sostituto viene dal mondiale (esclusiva)

- int. Josè Alberti

Calciomercato Roma news: in esclusiva per ilsussidiario.net l’agente FIFA Josè Alberti parla dei possibili sviluppi in casa giallorossa a partire dalle situazione di Benatia

destro_applauso
Probabili formazioni (Infophoto)

Dopo la scorsa stagione i tifosi della Roma forse sono più tranquilli in tema di calciomercato. Sanno perfettamente che il d.s. Sabatini potrà anche cedere grandi giocatori ma saprà sempre come trovare ottimi sostituti. E’ successo con Marquinhos e potrebbe succedere anche con Benatia. Il marocchino infatti è molto vicino al City visto che i Citizens sono pronti a offrire 4 milioni di euro di ingaggio. Nel mirino della Roma ci sono diversi sostituti. In esclusiva per IlSussidiario.net, José Alberti, noto intermediario argentino, ha parlato della situazione di calciomercato della Roma.
La Roma potrebbe perdere Benatia. Che ne pensa? Credo che andrà via, le sue parole sono molto eloquenti, dietro ci sono club pronti a spendere tanti soldi per averlo e a offrirgli un ingaggio molto alto.
Sarebbe grave per la Roma perdere il marocchino? Grave ma credo che sarebbe ottimo per tutti visto che il giocatore guadagnerebbe tanto ma anche la Roma avrebbe una bella somma da spendere.
Anche la Roma interessata a Balanta, classe ’93 del River Plate. E’ il sostituto giusto? Non credo e onestamente non sono così sicuro che la Roma prenderà subito un difensore per sostituire Benatia.
In che senso? C’è il Mondiale alle porte, arriveranno sicuramente tante sorprese, sono convinto che Sabatini pescherà in quel momento il difensore per la Roma.
I giallorossi potrebbero perdere anche Destro? Dipenderà dall’offerta, Destro è molto bravo ma a determinate cifre anche la Roma potrebbe cedere il centravanti azzurro.
Dovrebbe ritornare Leandro Paredes. E’ un talento importante? Secondo me sì, potrebbe fare bene ma credo che il ragazzo abbia bisogno di un altro anno di tempo per ambientarsi.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori