Calciomercato Roma/ News, Assogna (Sky Sport): Keita al posto di Taddei. Cambiasso e Samuel no, mentre… (esclusiva)

- int. Paolo Assogna

Calciomercato Roma news, in esclusiva per IlSussidiario.net, Paolo Assogna ha parlato del calciomercato della Roma e in particolare del possibile arrivo di Keita a parametro zero.

Seydou_Keita_Mali
Seyoud Keita, due gol in questa edizione di Coppa d'Africa (Infophoto)

Tante possibili novità in casa Roma per quanto riguarda il calciomercato della prossima stagione. E’ stato avvistato nella Capiale Seydou Keita, centrocampista ex Barcellona che quest’anno è svincolato. Nel mirino della Roma sembra esserci il giocatore africano, ma si è parlato anche di Esteban Cambiasso e Walter Samuel. Intanto Benatia potrebbe andare via, nel mirino del calciomercato Basa del Lille. In esclusiva per IlSussidiario.net, il giornalista di Sky Sport Paolo Assogna ha parlato del calciomercato Roma. 
E’ stato avvistato a Roma Seydou Keita. Possibile colpo a parametro zero? Keyta è un giocatore esperto a livello internazionale e quindi potrebbero esserci novità per il suo futuro. La Roma potrebbe puntare su di lui come quinto centrocampista al posto di Taddei.
Si è parlato anche di Cambiasso… Il giocatore argentino non è nel mirino di calciomercato della Roma, sicuramente ci saranno altre destinazioni per lui ma non la Roma.
Stesso discorso per Samuel? Il difensore argentino non verrà alla Roma, anche per lui vale lo stesso discorso fatto con il suo compagno argentino all’Inter.
Benatia andrà via, lo ha confermato anche Sabatini… Il d.s. giallorosso ha parlato di 61 milioni di euro come prezzo, credo che però per 30 milioni di euro circa potrebbe andare via.
L’erede potrebbe essere Basa del Lille? Può piacere perché è stato allenato da Garcia, può essere un profilo adatto per sostituire il centrale marocchino.
Iturbe piace, potrebbe arrivare come esterno d’attacco? Iturbe piace tanto ma la Roma potrebbe puntare anche su Cerci del Torino che il club granata lascerà andare.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori