Calciomercato Roma/ News, Rombola (ag.FIFA): Sirigu-Adriano? No, Skorupski e Darmian (esclusiva)

Calciomercato Roma news: in esclusiva per ilsussidiario.net l’agente FIFA Marco Rombola parla di alcune possibilità per la squadra giallorossa, tra acquisti e conferme

16.06.2014 - La Redazione
ricci_skorupski
A destra Lukasz Skorupski, 23 anni, portiere polacco (INFOPHOTO)

Non di solo Salih Uçan o Mehdi Benatia vive il calciomercato della Roma. Come d’abitudine sono tante le notizie e le voci attorno alla squadra giallorossa, si cerca in particolare un terzino e la ruota dei candidati propone di recente il brasiliano Adriano (no, niente Imperatore di ritorno) del Barcellona e Matteo Darmian del Torino. Per il dopo Morgan De Sanctis l’ultima candidatura è eccellente: Salvatore Sirigu, titolare del super PSG e vice di Buffon in nazionale. Quanto alla rosa attuale ci sono alcune situazioni da valutare, come quella di Balzaretti e forse anche di Ljajic che potrebbe rientrare nell’affare Aubameyang con il Dortmund. Per parlare del calciomercato della Roma ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l’agente FIFA Antonio Rombola.
Capitolo terzino: Adriano del Barcellona è una voce importante? Sarebbe un acquisto di spessore internazionale, Adriano è ancora un ottimo giocatore anche al Barcellona ha perso il posto in favore di Jordi Alba. Non sono però così sicuro che possa lasciare facilmente il club catalano.
Darmian del Torino potrebbe essere più accessibile? Sì, credo proprio di sì. E’ uno dei migliori emergenti italiani, oltretutto è eclettico perché si è adattato senza problemi alla fascia sinistra e può fare anche l’esterno, non solo il terzino. Mi sembra un profilo più che adatto alla Roma.
Per il dopo De Sanctis si parla anche di Sirigu del PSG: è un’ipotesi che la convince? No perché non credo che il Paris Saint-Germain lo cederà: ha investito e creduto in lui e non lo lascerà partire se non per una cifra molto alta. La Roma dal canto suo mi sembra voglia puntare su Skorupski per la successione di De Sanctis
Quanto alle possibili cessioni: Adem Ljajic resterà? Penso di sì perché ha dimostrato di poter essere utile alla Roma. Inoltre resta un giovane, classe 1991, con qualità non così comuni perché sa saltare l’uomo e sta affinando il fiuto del gol. De ve ancora migliorare ma sarà molto utile nella gestione delle forze, tra campionato e Champions League.
Nella Roma 2014-2015 ci sarà posto anche per Federico Balzaretti? Non credo perché non offre le necessarie garanzie fisiche, peraltro le cause dei suoi problemi ripetuti non sono del tutto chiare. In ogni caso penso sia uno di quei giocatori che possono lasciare la capitale.

(Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori