Calciomercato Roma/ News, La Ferla (procuratore): Adriano rinforzo di qualità. Sì ad Eto’o perché… (esclusiva)

Calciomercato Roma news, in esclusiva per IlSussidiario.net, il procuratore Jano La Ferla ha parlato del calciomercato giallorosso e in particolare della situazione di Adriano.

01.07.2014 - int. Jano La Ferla
AdrianoCorreia_juve
Adriano Correia (infophoto)

La Roma sembra essere molto attiva in questo momento sul fronte calciomercato. I giallorossi infatti potrebbero chiudere presto con il Barcellona per Adriano Correia, esterno sinistro brasiliano che piace molto a Garcia. Sarebbe il giocatore giusto per il ruolo di esterno sinistro visto che Dodò è ancora molto giovane e Balzaretti è alle prese con vari problemio fisici. Il procuratore Jano La Ferla, in esclusiva per IlSussidiario.net, ha parlato del calciomercato Roma. La Roma a un passo da Adriano del Barcellona. Che ne pensa? Parliamo di un grande giocatore, di un Nazionale brasiliano, sarebbe un colpo importante per i giallorossi. Sistemerebbe sicuramente la fascia sinistra della Roma.
Fascia sinistra che per ora non offre garanzie è d’accordo?
Tutti si aspettano molto da Dodò che ancora non è esploso definitivamente, quindi credo che la Roma faccia bene a puntare su un giocatore di esperienza come Adriano.
Roma interessata al giovane Ferreira Carrasco…
E’ un grande talento, spero che la Roma riesca a strappare questo ragazzo al Monaco e a portarlo in Itaia. Sicuramente sarebbe un colpo sensazionale.
Sabatini sempre molto attento ai giovani talenti stranieri vero?
E’ uno dei migliori dirigenti in Italia non sono sorpreso che sia interessato a un calciatore di talento come Carrasco.
La Roma ha bisogno di un attaccante?
Per me sì, anche perché Totti non è eterno e non si può sapere se riuscirà a fare un’altra grande stagione. E poi visto che ci sarà la Champions League è giusto che la Roma punti su un giocatore importante.
Come Eto’o?
Il camerunense sarebbe un colpo di calciomercato importante, credo che ancora oggi possa dare un contributo prezioso.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori