Kevin Strootman/ Respinto il ricorso: due giornate di squalifica (As Roma news, oggi)

- Mauro Mantegazza

Kevin Strootman, respinto il ricorso: due giornate di squalifica per simulazione confermate per il centrocampista olandese (As Roma news, oggi giovedì 4 maggio 2017)

calciomercaro roma news
Kevin Strootman (Foto LaPresse)

Il ricorso di Kevin Strootman, sono dunque state confermate le due giornate di squalifica inflitte al centrocampista della Roma a causa della simulazione con la quale Strootman aveva indotto l’arbitro a fischiare il calcio di rigore che aveva portato al temporaneo pareggio della Roma nel derby di domenica scorsa contro la Lazio. La Corte Sportiva d’Appello Nazionale ha dunque respinto il ricorso con richiesta di procedimento d’urgenza presentato dalla Roma contro le due giornate di squalifica inflitte all’olandese dopo il pessimo derby giallorosso, che hanno perso 3-1 contro la Lazio e ora dovranno fare i conti con uno strascico molto pesante, dal momento che l’olandese salterà i due big match contro Milan e Juventus, che sono in calendario proprio nei prossimi due turni e che saranno molto importanti per la corsa della Roma verso il secondo posto.

Dunque la Corte d’Appello non ha accolto la tesi difensiva della Roma, che parlava di un movimento obbligato da parte di Strootman per evitare l’impatto con il difensore avversario. Di conseguenza è stata confermata la simulazione e le inevitabili due giornate di squalifica, impossibili da ridurre ad una sola, come avrebbe gradito la Roma perché avrebbe voluto dire dover rinunciare a Strootman solamente contro il Milan, per riaverlo però domenica 14 contro la Juventus. Molto secco il comunicato della FIGC: “La C.S.A. respinge il ricorso, con richiesta di procedimento d’urgenza ex art 36bis comma 7 C.G.S., come sopra proposto dalla società A.S. Roma S.p.a. di Roma.Dispone addebitarsi la tassa reclamo”. Adesso dunque a Luciano Spalletti non resta altro che affrontare le due delicate partite contro Milan e Juventus senza un giocatore fondamentale come Strootman.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori